Coppa Davis 2014: Monfils travolge Federer | Francia-Svizzera 1-1

Monfils batte Federer 6-1; 6-4; 6-3 | Finale di Coppa Davis 2014 | Francia-Svizzera

Gael Monfils regala alla Francia il punto dell’1-1 nella finale di Coppa Davis 2014 contro la Svizzera. Sconfitto in tre facili set (6-1; 6-4; 6-3) Roger Federer, sceso in campo per onor di firma e lontano da una condizioni fisica accettabile per competere con l’estroso francese.

L’unico pericolo per Monfils, le due palle break annullate nel quinto game del primo set. Il resto è stato un monologo di Gael al cospetto di un Federer lento nei movimenti, in difficoltà al servizio e poco efficace negli scambi. La schiena fa male ancora. Emblematica l’immagine a fine partita con Wawrinka entrato in campo per caricarsi sulle spalle il borsone dell’amico. Roger ha avuto l’unico merito di rendere meno pesante il punteggio. In queste condizioni e senza un miglioramento tangibile, forse non conviene scendere in campo domenica contro Tsonga, nel singolare d’apertura che sicuramente si disputerà dopo l’1-1 odierno.

Le pessime condizioni di Roger nulla tolgono ai meriti del miglior Monfils dell’anno, esuberante e concreto al contempo. Del resto, anche allo Us Open con l’elvetico al 100%, il francese aveva dimostrato di poter impensierire Roger, costretto a un’affannosa rimonta da 2 set a 0. Oggi, con Federer menomato, non c’è stata davvero storia.

Coppa Davis 2014 | Federer – Monfils

Federer – Monfils | La diretta

18.58: VINCE MONFILS. Il terzo set termina 6-3. Bellissimo l’ultimo punto del francese che suggella un’ottima prestazione al cospetto di un avversario menomato fisicamente. Francia – Svizzera: 1-1.

18.53: Monfils a un game dalla vittoria. Altra facile del servizio per il 3-5 nel terzo parziale.

18.48: Federer contiene il gap. 3-4 Monfils con 2 set e 1 break di vantaggio.

18.45: Implacabile Monfils. Break confermato agevolmente. 2-4. Il francese si avvicina al traguardo.

18.41: Break di Monfils. 2-3. Federer in apnea per tutto il game, capitola al secondo break point con un dritto che finisce in corridoio. Buio pesto per l’elvetico.

18.36: Federer riesce ad arrivare ai vantaggi ma non basta. Il quarto game della terza frazione è di Monfils, 2-2.

18.30: Federer rimonta da 15-30 e si riporta in vantaggio. 2-1. Monfils recrimina per un erroraccio di dritto che avrebbe potuto mandarlo a break point sul 30-30.

18.27: Si continua a giocare pochissimo con Monfils al servizio. Immediato 1-1 di Gael.

18.24: Primo turno al servizio, a 0, per Federer. 1-0. L’elvetico deve svegliarsi in risposta se vuole tentare di impensierire il rivale.

18.22: Comincia il terzo set con Federer in battuta.

18.19: Monfils si aggiudica anche il secondo set, 4-6. Stessa situazione del quarto di finale dello Us Open. Riuscirà Federer a rimontare lo svantaggio ?.

18.16: Federer mantiene agevolmente il servizio e ora deve giocarsi il tutto per tutto in risposta. 4-5 Monfils. Set rapidissimo.

18.14: Monfils si garantisce la possibilità di servire per il secondo set. 3-5 per Gael. Federer si ferma a 30 dopo essere stato sotto 40-0.

18.10: Nonostante le difficoltà, Federer non molla il set e conserva il servizio nel settimo gioco. 3-4 per Monfils.

18.07: Monfils gioca a un ritmo troppo alto per questo Federer. Il francese mantiene agevolmente le distanze, 2-4.

18.03: Federer accorcia le distanze, 2-3 ma è ancora costretto a inseguire.

18.01: Monfils, in pieno controllo della partita, incrementa il vantaggio. 1-3 nel secondo set.

17.56: Altro break per Monfils. Federer rimonta da 15-40 ma non può nulla sul terzo break point concesso ai vantaggi. 1-2 per il francese. In grande difficoltà l’elvetico.

17.52: Monfils impatta prontamente. 1-1. Federer innocuo in risposta.

17.48: Federer comincia bene il secondo parziale. 1-0 a 15.

17.45: Lo sguardo perplesso di Federer a fine primo set.

17.44: Il primo set è di Monfils, 1-6. Federer si è visto solo nel quinto game poi più nulla. Pubblico in delirio.

17.40: Altro break Monfils. 1-5. Federer, sotto tono, perde di nuovo il servizio e pregiudica il primo parziale.

17.33: Quinto game molto lottato. Monfils annulla due break point a Federer e conferma il break. 1-4. 4 gli ace messi a referto da Gael. Roger recrimina per un rovescio steccato sulla seconda palla break.

17.24: Break Monfils. Gael strappa il servizio a 30 a Federer e arringa il pubblico. 1-3

17.19: A 0 tiene la battuta Monfils, davvero impeccabile in avvio. 1-2 per il francese.

17.16: Federer risponde prontamente, anche a lui a 15. 1-1

17.13: Primo game a 15 per Monfils. Fa tutto con il servizio il francese anche il doppio fallo. 0-1

17.10: Comincia la partita. Monfils serve per primo

17.03: Entra in campo Federer. Tra 10 minuti, inizia il secondo singolare della Finale.

16.40: E’ appena terminato il primo singolare tra Wawrinka e Tsonga, vinto dallo svizzero in quattro set. Alle 17 circa, in campo Federer e Monfils.

Coppa Davis 2014: Federer-Monfils, la presentazione

Federer – Monfils è il secondo singolare della finale di Coppa Davis 2014 tra Francia e Svizzera. Outdoorblog seguirà il match in diretta a partire dalle 16.30, orario che tuttavia può variare in base alla conclusione della sfida precedente tra Tsonga e Wawrinka.

Federer, dopo una settimana tormentata, stringe i denti e ci sarà. La schiena dolorante che l’ha costretto al ritiro domenica scorsa, prima della finale del Masters di Londra con Djokovic, non è guarita del tutto ma fa meno male rispetto ai giorni scorsi. Roger si è allenato solo due volte sulla terra di Lille ma in maniera piuttosto blanda. Le sensazioni, comunque, non sono del tutto negative anche se competere al meglio in un match sulla lunga distanza non è un’impresa semplice con una condizione fisica precaria.

Dall’altra parte della rete poi c’è un avversario, Monfils, che l’elvetico ha sofferto, e non poco, in passato. Lo dimostrano i recenti confronti disputati a Cincinnati e agli Us Open. In quest’ultimo, Roger ha dovuto rimontare due set di svantaggio prima di imporsi 6-2 al quinto. Una sfida, quella giocata a New York, che dimostra le potenzialità del francese anche al cospetto di avversari di migliore classifica.

Non è un azzardo prevedere che la dinamica del match in gran parte dipenderà dalla schiena di Federer. Emblematiche le parole dell’ex capitano di Davis della Svizzera, Claudio Mezzadri, ora commentatore tecnico per Sky e la tv elvetica

Federer non ha mai provato i punti in allenamento. Se riesce a battere Monfils conferma di essere di un’altra dimensione

Difficile dargli torto. Sarà importante anche l’esito del confronto tra Wawrinka e Tsonga. Dovesse vincere Stan, Federer scenderà in campo senza la pressione di dover rimontare subito lo svantaggio, al cospetto dei 30mila transalpini che popoleranno le tribune di Lille.

Federer – Monfils: i precedenti

Ultime notizie su Coppa Davis

Tutto su Coppa Davis →