Camera, nel 2014 il risparmio della spesa sarà dell’1,68%

Secondo il progetto di bilancio per l’anno finanziario 2014 la spesa per la Camera dei deputati sarà inferiore di 17 milioni di euro rispetto al consuntivo 2013

[blogo-video provider_video_id=”wjZkCg4OD2o” provider=”youtube” title=”La gabbia – LE SPESE DELLA CAMERA (13/11/2013)” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=wjZkCg4OD2o”]

La svolta buona. L’Italia cambia verso. Facciamo ripartire la speranza. La retorica del governo Renzi è costruita – continuamente – sull’idea di rottura con il passato e non potrebbe essere altrimenti per chi ha compiuto la sua anomala ascesa politica nel nome della rottamazione. Uno dei punti su cui il premier non si è mai risparmiato è il risparmio dei costi della politica.

Anche la riforma del Senato – almeno dal punto di vista della comunicazione e dell’immagine che vuole essere restituita ai cittadini – nasce proprio dall’esigenza di risparmiare. Ma se il Senato è pronto a trasformarsi, la Camera resta con tutto il suo imbarazzante gigantismo.

Secondo il progetto di bilancio per l’anno finanziario 2014, la Camera dei Deputati nel 2014 spenderà 1 miliardo e 37 milioni di euro, appena l’1,68% in meno rispetto all’anno precedente. Più che una rivoluzione, dunque, la spending review della Camera quest’anno sarà una serie di tagli a macchia di leopardo e con motivazioni di facciata.

Il 64% della spesa è per deputati e dipendenti attivi, mentre il resto è destinato a pensionati ed ex deputati. Qualche mese fa Gerry Scotti aveva chiesto di rinunciare alla pensione, ma l’esercito di ex deputati continua a drenare oltre 360 milioni di euro l’anno alle casse statali.

Il risparmio rispetto al 2013 (1 miliardo e 54 milioni) è stato di 17 milioni di euro, mentre nel 2012 si spesero 50 milioni in più rispetto alla previsione di bilancio di quest’anno: un miliardo e 87 milioni.

Quasi un quarto del bilancio (234,5 milioni di euro) se ne andrà in pensioni dirette, di reversibilità e «di grazia», per il personale la spesa complessiva è stinata in 211 milioni di euro, mentre per la locazione degli affitti si spenderanno 26,15 milioni di euro.

Via | Corriere

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →