Atp Finals 2014 | Risultati 10 novembre | Djokovic e Wawrinka travolgenti all’esordio

Atp Finals 2014. Cronaca e risultati dei match del girone A disputati lunedì 10 novembre.

    Clicca qui per i risultati di oggi, martedì 11 Novembre 2014Clicca qui per il match Federer-Nishikori.

ATP Finals 2014 – Djokovic b. Cilic 6-1; 6-1

Ottimo debutto per il campione in carica alle Finals. Djokovic travolge Cilic con un doppio 6-1 in appena un’ora di gioco.

Straordinaria dimostrazione di potenza di Djokovic nel primo set. Cilic dura un solo game poi dall’1-1 parte il monologo del serbo che non lascia scampo al rivale. Break immediato, 3-1, e quinto gioco da manuale per l’incisività delle risposte di Nole che trafiggono il campione dello Us Open, incapace di frapporre ostacoli ai fendenti dell’avversario. Doppio break, 5-1. Cilic ha l’opportunità di limitare il passivo ma non ci riesce. Non funziona il servizio. Spietato Djokovic, quinto game di fila, 5-1.

Il croato continua a imbarcare acqua e si ritrova sotto 2-0 in avvio di secondo parziale. Forte di un vantaggio ultra rassicurante, Djokovic si prende una breve e subisce il primo break della partita. Il match però non si riapre. Nole ristabilisce immediatamente le distanze e si issa sul 4-1. E’ la resa per Marin e un altro 6-1 è il giusto premio all’ottima prestazione del numero uno del mondo che già intravvede la semifinale.

Bianco

ATP Finals 2014 – Wawrinka b. Berdych 6-1; 6-1

Dura pochissimo il match inaugurale del gruppo A. Lo vince, agevolmente, Wawrinka che rifila un perentorio 6-1; 6-2 a Berdych.

Primo set di marca elvetica. Dominante Wawrinka, perfettamente a suo agio sul tappeto della O2 Arena. Contratto e molle Berdych. Due break in avvio consentono a Stan di portarsi immediatamente sul 4-0, vantaggio conquistato non solo grazie alle incertezze dell’avversario ma anche all’ottimo rendimento al servizio (4 punti totali concessi in risposta). Tomas si ritrova sotto 5-0 in 13 minuti e può solo consolarsi con il bagel evitato di un soffio con Stan che non sfrutta una palla set nel sesto game.

Anche il secondo parziale inizia nel peggiore dei modi per il ceco. Break subito nel terzo gioco e Wawrinka allunga prontamente 3-1. Piovono break point per Stan che non si lascia pregare. Berdych smarrisce di nuovo la battuta, crolla 4-1 e si arrende, senza lottare, all’inevitabile 6-1. Partita da dimenticare in fretta per il tennista di Prostejov. Ora non si può più sbagliare, peraltro, con una differenza game pesantissima. Successo corroborante per lo svizzero, reduce da un periodo tutt’altro che esaltante.

Bianco

Classifica Girone A: Djokovic (1V; 2SV); Wawrinka (1V; 2SV); Berdych (1P; 2SP); Cilic (1P; 2SP)

Bianco

Atp Finals 2014: programma 10 novembre

Atp Finals 2014. Con la seconda giornata del Masters di Londra si completa l’esordio dei partecipanti al torneo. Oggi si giocano i primi due match del Gruppo A, quello del campione in carica Novak Djokovic.

Si inizia alle 15, ora italiana, con Wawrinka-Berdych, un vero e proprio spareggio qualificazione per il secondo posto. Un anno fa, Stan, con la semifinale raggiunta a Londra, ha proseguito quel processo di crescita che due mesi più tardi l’ha portato al trionfo agli Australian Open. Ora si presenta non al meglio della condizione e con un ruolino di marcia recente piuttosto incerto come confermano le eliminazioni premature nei Masters di Shanghai e Bercy. Meglio Berdych. E’stato, finora, un autunno proficuo per il ceco vincitore a Stoccolma, finalista a Pechino e semifinalista a Bercy. Per Tomas, sotto 9-5 nei precedenti con lo svizzero (4 ko di fila), è la quinta partecipazione al Masters. L’obiettivo minimo è quello di bissare la semifinale del 2011.

In serata, alle 21, debutta Novak Djokovic. Derby balcanico per il serbo contro l’esordiente Marin Cilic, qualificato di diritto alle Finals grazie al successo allo Us Open. Nole è il favorito d’obbligo del Masters. Il terzo sigillo consecutivo, sulla carta, è alla sua portata, alla stregua del primo posto nel girone. Cilic ha sempre perso con il numero uno del mondo. In questa stagione lo ha incontrato in due Slam, al Roland Garros e Wimbledon, riuscendo almeno a strappargli un set. Il pronostico, ovviamente, non è dalla sua parte ma, di certo, Nole non sottovaluterà l’impegno. Di fronte ha un campione Slam dotato, peraltro, di un servizio che puà far male a chiunque.

Bianco

Atp Finals 2014: il torneo di doppio | 11 novembre

Si disputano oggi anche i primi due incontri del girone A del torneo di doppio. Attesa per l’esordio dei gemelli Bryan opposti alle 19 a Lindstedt/Kubot, vincitori dell’Australian Open. Alle 13, sfida tra specialisti, Peya/Soares contro Rojer/Tecau.

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →