Atp Finals 2014: Federer batte Raonic in due set

Federer – Raonic, ATP Final 2014, la seconda partita del torneo, dopo la vittoria di Nishikori su Murray.

Esordio con vittoria per Roger Federer alle Atp Finals di Londra 2014. A dieci giorni dall’exploit di Bercy, Raonic non riesce a bissare la vittoria di Parigi e cede 6-1; 7-6(0).

Non pervenuto il canadese nel primo set. Il servizio stenta a decollare, complice anche l’aggressività in risposta di Federer che viene premiata con un doppio break un rapido 6-1 in 25 minuti. Raonic entra in partita nel secondo parziale. I game diventano più combattuti. Roger inizia a scricchiolare al servizio e sventa tre break point con brivido finale nel dodicesimo gioco (5-6) quando Raonic si procura una palla set in risposta, annullata con una prima vincente. Fallita l’opportunità, il canadese crolla inaspettatamente 7-0 nel tie break. In 4 minuti, Federer dal 5-6; 30-40 ha inanellato 10 punti di fila, uno score che gli vale il primo successo e il primato nel girone in coabitazione con Nishikori vincitore con un doppio 6-4 su Murray.

Atp Finals 2014: rivivi il live di Federer-Raonic

22.41: VINCE FEDERER. 7-0 il punteggio del tie break a favore dell’elvetico che incamera 10 punti consecutivi dal 30-40 del dodicesimo game. Qualche rimpianto per Raonic crollato di schianto nel momento decisivo. Primo successo nel girone per Roger.

22.37: Il secondo parziale si decide al tie break. 6-6 con brivido per Federer costretto a sventare un set point, sotto 30-40, con una prima vincente.

22.33: Raonic si garantisce il tie break. 5-6. Federer ancora costretto a servire sotto pressione.

22.29: Si salva Federer. Raonic si ferma a 30. 5-5. Il secondo set prosegue

22.25: Raonic vince il nono game a 30, si porta sul 4-5 e costringe Federer a servire per salvare il set.

22.21: Pareggia Federer, 4-4, stavolta senza patemi. Fase decisiva del secondo set.

22.16: Raonic si assesta al servizio e torna in vantaggio. 3-4. Situazione delicata per Federer.

22.14: Altro game laborioso al servizio per Federer. Raonic rimonta di nuovo da 40-0 e fallisce una palla break. Si salva Roger, 3-3

22.06: Raonic tiene agevolmente il servizio. 2-3. Partita più gradevole rispetto alla prima frazione grazie alla maggiore verve del canadese.

22.02: Per la prima volta Raonic impensierisce Federer in risposta. Il canadese rimonta da 40-0 e si procura le prime due palle break della partita. Nulla da fare per lui. Roger impatta 2-2

21.54: Terzo game molto combattuto. Raonic sventa una pericolosa palla break ai vantaggi e chiude con un ace. 1-2. Federer deve inseguire.

21.45: Tutto troppo facile per Federer in battuta. Raonic innocuo in risposta. 1-1

21.43: Stavolta Raonic parte con il piede giusto al servizio. 0-1.

21.42: Comincia il secondo set.

21.38: Federer chiude agevolmente il primo set 6-1. Dominio di Roger. Raonic non pervenuto per il momento. Appena 25 minuti di gioco.

21.36: Altro break Federer. Lo svizzero costringe Raonic a scambiare e il canadese cede nuovamente la battuta. 5-1 e primo set in cascina.

21.29: Procede spedito anche Federer, 4-1. Si è giocato pochissimo negli ultimi due game.

21.27: Game immacolato per Raonic al servizio. 3-1 per Federer

21.24: Con sicurezza, Federer conferma il vantaggio. Si va al primo pit stop sul 3-0 per l’elvetico.

21.22: Break di Federer. 2-0. La prima di Raonic non funziona e il canadese non riesce a rimontare da 0-40. A Bercy, nell’ultimo confronto, Roger non era riuscito a strappare il servizio al rivale.

21.16: Federer si aggiudica il primo game dell’incontro. Raonic si ferma a 30. 1-0

21.12: Ultimato il riscaldamento, si comincia con Federer al servizio.

21.06: L’ingresso in campo di Federer, accolto da un’ovazione del pubblico londinese

20.45: Si è da poco concluso il match di doppio valido per il Gruppo B tra Nestor/Zimonjic e Dodig/Melo vinto da quest’utlimi 6-3; 7-5. Tra un quarto d’ora in campo Federer e Raonic.

Atp Finals 2014: presentazione Federer-Raonic

Federer Raonic - ATP FINALS 2014

Federer – Raonic, ATP Finals – Dalle 21, Blogo seguirà in diretta con aggiornamenti e immagini in tempo reale, il match tra Federer e Raonic, valido per la prima giornata della fase a gironi delle Atp Finals di Londra 2014.

Si gioca nella splendida O2 Arena di Londra, teatro del Masters di fine anno per la quarta edizione consecutiva. Federer ha vinto 2 dei 6 titoli delle Finals proprio nell’impianto londinese. Raonic, invece, è all’esordio assoluto nella competizione. Per il canadese, un battesimo di fuoco anche se la recentissima vittoria nei quarti di finale di Parigi Bercy contro Roger non può che alimentare le ambizioni dell’allievo di Ljiubicic e Piatti che si candida al ruolo di possibile outsider del torneo.

Federer, dal canto suo, si presenta a Londra in una condizione decisamente migliore rispetto a quella di un anno fa e con velleità di primato nel ranking anche se molto dipenderà da un’eventuale disfatta di Djokovic. Nel 2013, l’elvetico, nonostante la schiena fuori uso, è riuscito a superare la fase a gironi per poi perdere in semifinale da Nadal. Ora la semifinale è l’obiettivo minimo per Roger che punta subito a un risultato positivo.

Alla vigilia del match, Federer è intervenuto sul sito dell’Atp. Ecco alcune delle sue dichiarazioni riprese dai colleghi di Tennisworlditalia

Sicuramente non si vuole perdere il primo match. In tal caso la pressione aumenterebbe. Non mi sono mai sentito a mio agio nel perdere ma restare comunque nel torneo. Sembra molto strano. I margini però sono sempre molto piccoli e ogni partita ti mette alla prova

Nell’altro match inaugurale del girone B Nishikori ha sconfitto Murray con un doppio 6-4

Federer – Raonic, precedenti

Federer - Raonic - ATP Finals 2014

Federer – Raonic è una sfida con 7 precedenti, decisamente sbilanciata a favore dello svizzero, che conduce 6 vittorie a 1.

I due si sono incontrati ben tre volte nel 2014.

A Wimbledon ha vinto Federer in semifinale, 6-4, 6-4, 6-4. A Cincinnati si è imposto di nuovo lo svizzero, 6-2, 6-3, a Parigi, invece, ha vinto Raonic (7-6(5), 7-5).

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →