Riforma del Senato, M5s: “Il testo del governo è una porcata”

Comunicato M5s Camera e Senato: nel mirino il ministro Boschi. Si alza la tensione alla vigilia dello “storico incontro” con il PD?

In un comunicato pubblicato sull’house-organ pentastellato i gruppi parlamentari del MoVimento 5 Stelle attaccano nuovamente il testo Boschi sulla riforma del Senato, ribadendo inoltre la contrarietà degli stellati parlamentari ad ogni forma di immunità.

Nel comunicato il testo Boschi, la quale domani incontrerà una delegazione pentastellata proprio per fare il punto di legge elettorale e riforma del Senato (come richiesto espressamente da Grillo sul suo blog, pochi giorni fa), viene definito una “porcata”:

“Il recente testo del Ministro Boschi costruisce un Senato di nominati, sindaci e consiglieri regionali a cui, solo come contentino al popolo, si toglie l’immunità per rendere più passabile la porcata. […]
Anche perchè nessun gruppo parlamentare, nè tantomeno il governo, ha proposto di abolire l’immunità ai rappresentanti alla Camera: Genovese, Galan e molti altri ringraziano.”

Parole che, alla viglia dell’incontro, rimettono su una linea più intransigente i parlamentari pentastellati, decisamente più “in bolla” con quanto professato fino ad oggi nei confronti della “vecchia” politica dei nominati.

Ribadendo la contrarietà all’immunità parlamentare il M5s ricorda la campagna Parlamento Pulito e la proposta di abolizione delle immunità (dolosamente dimenticate, affermano i gruppi parlamentari pentastellati) presentata sia alla Camera che al Senato.

Parole che potrebbero “rovinare” l’incontro di domani, che comunque verterà unicamente sulla legge elettorale e non sulle riforme, come ricordato anche dalla senatrice Paola Taverna pochi giorni fa.

La richiesta del M5s sul testo Boschi, che in generale non piace alla compagine grillina, è di abolire totalmente la parte relativa all’immunità (e possibilmente ripartire da zero con tutto il pacchetto riforme): chissà quanto al PD farà piacere questa stoccata, il giorno prima dell’incontro.