Basket Serie A, 3.a giornata: tornado Logan su Brindisi, Sassari riprende Milano

Sassari vince il posticipo della terza giornata, supera Brindisi e ritorna in vetta alla classifica, appaiando Milano a punteggio pieno.

Siamo appena alla terza giornata, ma in vetta alla classifica di Serie A si è già formata la coppia Milano-Sassari. La formazione di Sacchetti ha ripreso i campioni d’Italia a quota 6 punti, vincendo il posticipo con l’Enel Brindisi (87-78) e restando a punteggio pieno in campionato. Prima un dominio assoluto, poi la rimonta contenuta degli ospiti, con un protagonista su tutti David Logan: per il n° 3 dei sardi 27 punti, 5 assist, 4 rimbalzi e 3 recuperi. Decisivo anche l’ex Dyson, mentre agli ospiti non basta un ottimo Denmon.

L’inizio della gara è una sinfonia dei padroni di casa: Logan domina, Sanders lo aiuta ed il tabellone segna un clamoroso 18-1 al sesto minuto di gioco, con l’unico punto realizzato dai pugliesi da Ivanov. I sardi proseguono il loro show anche nei minuti successivi, quando anche l’ex Dyson si mette in moto, e volano fino al +22 (27-5 al 9’). Tutto fa pensare ad una gara a senso unico, ma Sassari abbassa un po’ l’intensità e gli ospiti ritrovano piano piano un po’ di fiducia, guidati soprattutto da un Denmon caldissimo dall’arco, tornando a -6 (42-36 al 20’), con la fiammata di Henry.

L’ennesima tripla dell’ex Missouri riporta l’Enel ad un possesso di ritardo, ma Dyson si risveglia nel momento più importante, segna cinque punti consecutivi e riporta la Dinamo alla doppia cifra di vantaggio. Inizia un tira e molla, con un distacco sempre compreso tra 5 e 10 punti a favore della squadra di Sacchetti, mentre Brindisi spreca tantissime occasioni, con palle perse a ripetizione, in particolare con Turner. A chiudere i conti ci pensa la coppia Logan-Brooks: canestro e assist per il primo, tripla del +11 a 3’ dalla fine per il secondo. E Sassari è al comando.

Foto Alessia Doniselli