Atp Basilea 2014: Federer travolge Goffin in finale

Atp Basilea 2014. La finale Federer-Goffin

E’ stata un’esecuzione. Cinquanta minuti di dominio tennistico. Così si può riassumere l’essenza della finale dell’Atp di Basilea 2014 tra Federer e Goffin, vinta dall’elvetico con un perentorio doppio 6-2 in appena 50 minuti di gioco.

Netto e inequivocabile il dominio di Roger che ha costruito la sua vittoria con un rendimento al servizio siderale. Goffin, al massimo, è arrivato a 30 in risposta in un game poi più nulla. Nonostante la crescita degli ultimi tre mesi, il giovane belga non ha ancora il tennis e i colpi per impensierire i big e lo si è visto oggi specie quando Roger ha deciso di affondare e prendere campo.

Per Federer è il sesto trionfo nel torneo casalingo nelle ultime nove edizioni, nelle quali è sempre arrivato in finale. Nel 2012 e nel 2013 a rovinargli la festa è stato Juan Martin Del Potro. Stavolta, per l’avversario, non c’è stato scampo. La rincorsa al numero 1 prosegue in un mese intensissimo che prevede ora il trittico Parigi Bercy, Atp Finals e finale di Coppa Davis.

Federer – Goffin: rivivi il live

15.36: VINCE FEDERER. Finale a senso unico, doppio 6-2 in appena 50 minuti di gioco. Goffin travolto. Troppo forte l’elvetico davvero in giornata di grazia.

15.31: Altro break Federer, 5-2. Si arrende Goffin, travolto dai vincenti dello svizzero che si appresta a servire per la vittoria.

15.28: Federer conferma il vantaggio, 4-2. Da segnalare, per le statistiche, il primo doppio fallo messo a referto dallo svizzero.

15.24: Break Federer, 3-2. Roger rimonta da 30-0, spreca un primo break point di rovescio, poi costringe all’errore Goffin al termine di uno scambio prolungato. Il traguardo si avvicina.

15.19: Impressionante il rendimento in battuta di Federer. 2-2. Da inizio partita, l’elvetico ha concesso solo 2 punti in risposta.

15.16: Primo game tranquillo in battuta per Goffin che si mantiene in testa, 1-2

15.14: Il servizio di Federer rende innocua la risposta di Goffin. 1-1 immediato.

15.12: Parte bene Goffin. Il primo game del secondo set è il suo, 0-1

15.09: Comincia il secondo parziale. Goffin al servizio.

15.07: Federer vince il primo set 6-2. Mini parziale di 8-1 negli ultimi due game. Non c’è partita. Troppo evidente, finora, il divario tra i due.

15.04: Altro break Federer. Goffin si ritrova sotto 0-40 e riesce ad annullare un solo break point. Decisivo un errore di rovescio. 5-2 per Roger in appena 20 minuti.

15.00: Federer procede spedito al servizio. Game a 0 e veloce 4-2

14.58: Federer insidia Goffin in risposta fino al 30-30 ma il belga si salva. 3-2

14.54: Roger gioca a buon ritmo e non concede nulla al servizio. 3-1

14.51: Goffin rompe il ghiaccio e conquista il primo game. Il belga deve inseguire, sotto di un break. 2-1

14.48: Federer conferma agevolmente il vantaggio. 2-0

14.46: Subito break Federer. Goffin paga l’emozione e cede la battuta a 30 nel primo game del match. 1-0

14.43: Si comincia con Goffin al servizio

14.35: Federer accolto in campo da un’ovazione del pubblico

14.10: Tra venti minuti circa Federer e Goffin entreranno sul Centrale della St.Jakob Halle per la finale degli Swiss Indoors 2014

Atp Basilea 2014: presentazione finale

Dalle 14.30 seguiremo in diretta, con immagini e aggiornamenti in tempo reale, la finale dell’Atp di Basilea 2014 tra Roger Federer e David Goffin.

E’ un epilogo degli Swiss Indoors, quello odierno, decisamente inaspettato almeno per la presenza di uno dei contendenti. Facile intuire chi sia. E’ stata una scalata prepotente quella di Goffin, iniziata la scorsa estate all’indomani dell’eliminazione al primo turno di Wimbledon con Murray. Da allora sono arrivate tre vittorie nei Challenger, due titoli Atp 250 sulla terra di Kitzbuehl e il veloce di Metz, l’ingresso nella top 30 del ranking Atp e la prima finale in un 500. Davvero niente male per chi, fino a 3 mesi fa, era ancora considerato un giovane talento di belle speranze.

Goffin, oggi, deve scalare un’autentica montagna. Roger Federer, dopo due sconfitte consecutive in finale a Basilea, entrambe con Del Potro, non vuole lasciarsi sfuggire l’opportunità di tornare a vincere il torneo casalingo, tre anni dopo l’ultimo trionfo, nel 2011, con Nishikori. E’ stata una bella settimana per Roger. Quattro vittorie e sprazzi di bel tennis. Spettacolari i 46 minuti con Muller. Molto bene con Dimitrov mentre Karlovic lo ha impegnato poco nonostante i tre set.

Federer ovviamente favorito. Tra i due il divario tecnico e nei colpi è enorme. Goffin, comunque, può e deve giocarsi le sue chance. L’opportunità è di quelle irripetibili e, stavolta, sarà tutto diverso rispetto a quel pomeriggio del maggio 2012 quando Goffin si presentò sul Suzanne Lenglen per disputare il terzo turno del Roland Garros indossando, all’ingresso in campo, la maglia con l’immagine del suo idolo che, due ore dopo, lo avrebbe sconfitto in quattro set. Goffin è cresciuto e vuole continuare a stupire. Federer lo sa ma non vuole sorprese nella sua Basilea.

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →