Basket Eurolega, 2.a giornata: Milano, pesante ko interno con il Barcellona

Seconda sconfitta consecutiva di Milano in Eurolega: i campioni d’Italia vengono battuti dal Barcellona al Forum, con un Abrines perfetto.

Milano aveva dato una lezione al Barcellona nella scorsa edizione delle Top 16, questa volta la subisce dalla squadra catalana (78-63), seppur contenendo il distacco. Escluso un inizio positivo, anche a +6, la grandinata di triple degli ospiti ribalta il confronto e vale l’allungo nel secondo periodo, per poi chiudere i conti con un grandissimo Abrines. L’EA7, ora 0-2 nel suo girone europeo, ha risposte discrete solo da Hackett e Samuels, mentre è un completo disastro Brooks (1/9 dal campo, un tecnico e -9 di valutazione).

Eppure la squadra di Banchi aveva iniziato benissimo in difesa, concedendo solo cinque punti agli ospiti nei primi 5’, trovando buone giocate offensive dal duo Gentile-Samuels (12-6 al 6’). Però la formazione catalana inizia a trovare il canestro dall’arco, soprattutto con Thomas, e cambia il corso della partita, trovando il vantaggio già prima della fine del primo quarto. Il break importante arriva nel secondo periodo: Brooks entra e fa disastri, tra errori e forzature, il Barça non perdona e piazza un 13-0, con cui scappa fino al +17 (21-38 al 15’).

I campioni d’Italia provano a reagire e trovano un 7-0 per dare un po’ di spinta al Forum, ma Huertas e Doellman riportano subito il match in completo controllo di catalani. Una ritrovata energia difensiva permette un riavvicinamento milanese in avvio di ripresa, però l’EA7 spreca almeno tre preziose occasioni per riaprire tutto definitivamente sul -8 e bastano due azioni agli ospiti per ritrovare un vantaggio di sicurezza, guidati da un Abrines perfetto. Ed è lo stesso 21enne a mettere la parola fine al confronto nei primi minuti del quarto periodo, rendendo inutile il coraggioso tentativo finale biancorosso. La strada europea è già in salita.

Foto Alessia Doniselli