Basket Eurocup: Roma passa in volata, Cantù cade con i Dragons | Risultati 2.a giornata

La seconda giornata di Eurocup ha visto il successo di Roma sul Nancy, mentre Cantù subisce il secondo stop consecutivo contro gli Artland Dragons.

Una vittoria ed una sconfitta nel mercoledì di Eurocup per l’Italia. La Virtus Roma conquista il secondo successo consecutivo nella competizione continentale, sconfiggendo in volata il Nancy al PalaTiziano. Dopo una partita sempre equilibrata e giocata tra sorpassi e controsorpassi, la formazione capitolina ha trovato i punti decisivi con Ejim e Gibson nell’ultimo minuto, mentre i francesi hanno fallito con Gladyr e Adams i palloni per rispondere. Per i padroni di casa, da sottolineare, oltre ai 19 punti del già citato Gibson, i 16 di De Zeeuw e Triche.

Una rimonta incredibile per Cantù, fermata sul più bello e quando poteva arrivare il sorpasso: da -18, infatti, i brianzoli hanno avuto il pallone per la vittoria nei secondi finali, ma Johnson-Odom ha sprecato clamorosamente, non arrivando nemmeno ad un tiro. Così sono gli Artland Dragons a festeggiare un successo importante e, bisogna dirlo, anche meritato, visto che sono stati avanti nel punteggio per tutto il confronto, con un grande King (20 punti, 7 rimbalzi e 4 assist). I padroni di casa, ora 0-2 nel girone, hanno rimontato grazie alla coppia Buva-Williams, ma si è fatta sentira l’assenza dell’infortunato Feldeine.

Foto sito Cantù

Basket Eurocup: risultati 2.a giornata

GIRONE A
Parigi Levallois-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 88-76
Brose Bamberg-Telekom Bonn 104-79
Strasburgo-CAI Saragozza 88-86 dts

Classifica: Strasburgo 2-0; Bamberg, Parigi, Saragozza, REGGIO EMILIA 1-1; Bonn 0-2.

GIRONE B
FOXTOWN CANTU’-Artland Dragons 77-78
Telenet Ostenda-Gran Canaria Las Palmas 76-83
Asvel Villeurbanne-Digione 77-78

Classifica: Gran Canaria, Digione 2-0; Villeurbanne, Artland 1-1; Ostenda, CANTU’ 0-2.

GIRONE C
Cez Nymburk-Ewe Oldenburg 77-71
Siviglia-Spirou Charleroi 80-75
ACEA ROMA-Sluc Nancy 84-79

Classifica: ROMA, Siviglia 2-0; Nymburk, Nancy 1-1; Oldenburg, Charleroi 0-2.

Basket Eurocup: Reggio Emilia battuta a Parigi

cinciarinireggio

Inizia con una sconfitta la due giorni di Eurocup per le squadre italiane: la Grissin Bon Reggio Emilia è stata battuta sul campo del Paris Levallois, subendo il break decisivo nel terzo quarto. Dopo un tempo equilibrato, con gli uomini di Menetti anche avanti di 5 punti (25-30 al 14’), la formazione transalpina trova la prima doppia cifra di vantaggio (48-38) con la coppia Sane-Ford subito dopo l’intervallo lungo. Due triple consecutive di Della Valle regalano nuova linfa agli emiliani, anche se non si avvicinano mai oltre il -7.

Ci pensano due ex del nostro campionato, come Mike Green e Sharrod Ford, a dare il massimo vantaggio ai parigini sul +17 alla fine del terzo periodo. La coppia giovane Mussini-Della Valle prova a riavvicinare i suoi, ma i padroni di casa non rischiano più ed arrivano senza particolare patemi alla sirena finale. Così entrambe le formazioni ora hanno lo stesso record, con un successo ed una sconfitta. Mercoledì toccherà alle altre due italiane: Cantù e Roma saranno entrambe impegnate in casa, rispettivamente con Quackebrueck e Nancy.

Foto sito Reggio Emilia

Basket Eurocup: la presentazione della giornata

Chiusa ieri la seconda giornata di campionato, è tempo di pensare all’Europa ed alla due giorni di Eurocup, per poi lasciare spazio giovedì e venerdì alla massima manifestazione continentale. La prima italiana a scendere in campo sarà la Grissin Bon Reggio Emilia: gli emiliani sono a Parigi per affrontare la formazione francese, con il duplice obiettivo di riscattare l’inatteso ko di sabato con Cremona e conquistare un prezioso successo esterno, per mettere in discesa il girone. Non ci sarà il neo acquisto Donell Taylor, potrebbe esordire sabato in campionato.

Le altre due italiane hanno impegni interni e giocheranno entrambe mercoledì: la FoxTown Cantù è a caccia del primo successo europeo, dopo il pesante ko della scorsa settimana in Spagna. La gara contro gli Artland Dragons Quackebrueck (anch’essi ancora a quota 0) è di quelle da non sbagliare per la formazione di Sacripanti: la vittoria in campionato contro Avellino ha risollevato il morale dei brianzoli, anche se non è apparsa brillante, come lo era stato in precampionato. E’ l’occasione giusta per cercare di far vedere la propria faccia migliore.

L’Acea Roma è ancora un po’ arrabbiata per la sconfitta di Venezia e per più di una decisione arbitrale che non ha convinto il club capitolino: dovrà trasformarla in energia per la gara interna contro il Nancy. Il travolgente +29 della passata settimana a Charleroi è stato un ottimo primo passo, ora mantenere il fattore campo potrebbe dare una svolta importante al girone, seppur siamo ancora all’inizio della competizione. I transalpini sono una formazione da non sottovalutare, con Pietrus e Gladyr come principali pericoli.