Europei di Ciclismo su Pista 2014: argento per Liam Bertazzo, Elena Cecchini al terzo bronzo

Liam Bertazzo secondo nella corsa a punti maschile, Elena Cecchini terza nello scratch femminile.

La notte ha portato due medaglie alla nazionale italiana di ciclismo su pista che è impegnata agli Europei a Baie-Mahualt in Guadalupa.
Dalla corsa a punti maschile è arrivato l’argento di Liam Bertazzo che con 30 punti si è piazzato al secondo posto dietro il francese Benjamin Thomas (37 punti) e davanti al tedesco Henning Bommel (24 punti). L’altro azzurro in gara, Marco Coledan, che è stato fondamentale nella gara di Bertazzo aiutandolo nelle volate e bloccando gli attacchi degli avversari, ha rimediato un buon decimo posto.

Elena Cecchini, invece, è arrivata terza nella gara di scratch femminile dietro alla russa Evgenia Romanyuta e alla francese Laurie Berthon. Per la campionessa italiana su strada questa è già la terza medaglia agli Europei di Baie-Mahualt: è infatti arrivata terza anche nella gara di inseguimento a squadre (anche se non ha corso la finale in cui sono state schierate Simona Frapporti, Beatrice Bartelloni, Tatiana Guderzo e Silvia Valsecchi) e nella corsa a punti femminile. In quest’ultima gara è stata aiutata da Tatania Guderzo che ha favorito la volata di Cecchini.

Nella notte si sono svolte anche le prime tre prove della gara di omnium maschile in cui è impegnato Elia Viviani che ha vinto la prima e la terza prova (scratch ed eliminazione), ma è arrivato nono nella seconda (inseguimento) e dunque per ora è terzo a pari punti con il britannico Jonathan Dibben con 104 punti, due in meno dello spagnolo Unai Elorria Gazubiaur e quattro in meno del russo Artur Ershov che è momentaneamente in testa alla gara che tuttavia sarà decisa dalle altre tre prove, ossia giro lanciato, chilometro da fermo e corsa a punti.