Armin Zoeggeler annuncia il ritiro: il re dello slittino dice stop

All’età di 40 anni, Armin Zoeggeler ha deciso di lasciare le competizioni e ritirarsi. E’ una delle leggende dello sport italiano e mondiale.

[blogo-video provider_video_id=”p1bhfm1yFrs” provider=”youtube” title=”Armin Zoeggeler alle Olimpiadi Invernali di Torino 2006″ thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=p1bhfm1yFrs”]

Il re dello slittino dice basta. Armin Zoeggeler ha annunciato il ritiro dalle competizioni, a 40 anni, nel corso di una conferenza stampa a Milano. Si chiude così una carriera leggendaria, probabilmente ineguagliabile, per uno dei più grandi campioni della storia dello sport non solo italiano, ma anche mondiale. “Una decisione che avevo maturato dopo l’ultima Olimpiade – ha spiegato – e che ha preso corpo in questi mesi, parlando con la mia famiglia e con il sostegno dell’Arma dei Carabinieri, Fisi e Coni”.

Una carriera incredibile, con successi clamorosi e record difficilmente battibili, come le medaglie nella stessa specialità conquistate in sei Olimpiadi consecutive, dal bronzo di Lillehammer 1994 allo stesso metallo vinto pochi mesi fa a Sochi 2014. Con due titoli conquistati, a Salt Lake City 2002 e Torino 2006, proprio quest’ultimo è il trionfo a cui è più legato: “E’ il ricordo più bello della mia carriera”, le sue parole nel corso della conferenza di addio. Ma ci sono anche 57 vittorie e 103 podi in Coppa del Mondo, vinta per 10 volte, di cui sei consecutive.

Zoeggeler ha stabilito anche il primato di titoli mondiali (6) e di quelli italiani (15), oltre ad altri successi per completare una collezione unica. La sua esperienza, fortunatamente, non verrà sprecata, visto che resterà nell’ambiente e proverà ad aiutare la squadra azzurra a trovare nuovi campioni, diventando il coordinatore dello sviluppo dei materiali: “Voglio creare una squadra che vinca medaglie ai Mondiali ed alle Olimpiadi, guardando sempre avanti”. Un’era si è chiusa, resta solo da dire: Grazie Armin.