Milano: aggressione nel quartiere cinese, un morto ed un ferito grave

Un nuovo episodio di violenza è stato registrato nel primo pomeriggio di oggi nel quartiere cinese di Milano, dopo l’aggressione avvenuta a fine febbraio nella discoteca Parenthesis.A seguito di una rissa, forse per questioni di gelosia, un cittadino cinese di 34 anni ha perso la vita a causa di diverse coltellate alla gola, mentre un


Un nuovo episodio di violenza è stato registrato nel primo pomeriggio di oggi nel quartiere cinese di Milano, dopo l’aggressione avvenuta a fine febbraio nella discoteca Parenthesis.

A seguito di una rissa, forse per questioni di gelosia, un cittadino cinese di 34 anni ha perso la vita a causa di diverse coltellate alla gola, mentre un 26enne ha riportato gravi lesioni ed è attualmente ricoverato al Fatebenefratelli.

Tutto è avvenuto in pochi istanti in via Paolo Sarpi, all’incrocio con via Aleardi, intorno alle 13.15 e secondo il racconto di alcuni testimoni oculari le due vittime erano sedute ad un bar con altrettante ragazze poco prima dell’aggressione.

I dettagli diffusi fin’ora sono vari ed incerti: si parla di delitto passionale, ma altri affermano che alla base del gesto possa esserci una rivalità tra gang rivali, oppure ancora c’è chi parla di un regolamento di conti.

Gli agenti della squadra mobile di Milano si trovano ancora sul posto per i prelievi del caso e gli interrogatori delle persone presenti. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

Via | Il Giornale

I Video di Blogo