Atletica: Dennis Kimetto firma il nuovo record del mondo nella maratona

Dennis Kimetto realizza il record del mondo di maratona, sulle strade di Berlino. E’ il primo uomo a scendere sotto il muro delle 2h03′.

Le strade di Berlino regalano all’atletica leggera un nuovo record del mondo. Un anno fa (il 29 settembre 2013) era stato Wilson Kipsang a chiudere la maratona della città tedesca in 2h03’23”, ora è toccato a Dennis Kimetto mettere a segno la miglior prestazioni di sempre sui 42,195 km. E’ un momento storico per questa disciplina, visto che, per la prima volta nella storia, è stato abbattuto il muro delle 2h03’: il keniano ha chiuso la sua fatica in 2h02’57”, facendo ancora meglio di quanto avesse sperato alla vigilia.

Come detto, questo tracciato è considerato (a ragione) uno dei più veloci del mondo ed il keniano lo ha sfruttato al meglio, impostando una gara veloce sin dai primi chilometri. Tanto che il secondo classificato, il connazionale Emmanuel Mutai, è giunto sul traguardo in 2h03’13”, anche lui sotto il precedente primato, mentre terzo si è classificato l’etiope Abera Kuma. Kimetto ha fatto meglio anche del 2h03’02” stabilito da Geoffrey Mutai a Boston nel 2011, poi non omologato per il dislivello del percorso.

Non è una novità per il neo recordman iridato realizzare un primato mondiale sulle strade della capitale tedesca: aveva già battuto quello della 25 chilometri, mentre nel 2012 era arrivato secondo nella maratona. Il keniano è il sesto atleta della storia a stabilire il record del mondo su questo tracciato, in cui oggi si è corso in condizioni ideali, con clima sereno e circa 40.000 maratoneti provenienti da tutto il mondo.