• Nuoto

Nuoto | Pellegrini: “Sogno di diventare mamma, ma ora non posso”

La Pellegrini torna sul tema doping, preoccupata per l’aumento di casi nel nuoto, e parla dei suoi sogni futuri, tra cui quello di avere una famiglia.

Federica Pellegrini è sempre una delle donne copertina dello sport italiano e non solo del nuoto. Questa settimana è andata sotto i riflettori prima per il cambio di tecnico, con l’addio a Lucas e la promozione di Giunta, poi per le dichiarazioni piuttosto dure nei confronti del doping, in riferimento al caso che sta coinvolgendo Alex Schwazer e Carolina Kostner, con quest’ultima che ieri non si è presentata alla Procura Antidoping e rischia di essere deferita, se non lo farà per la prossima convocazione.

E’ un tema importante – ha ribadito l’olimpionica azzurra del nuoto, in un’intervista a Sport Mediaset – io sono contenta di dare la mia disponibilità per i controlli 365 giorni l’anno e, se servisse, lo farei anche di più”. La Pellegrini, in particolare, è molto preoccupata per l’aumento di casi proprio in vasca: “Sembra una pratica in espansione nel mio sport – ha spiegato – La lotta al doping è molto importante, specialmente in questo periodo in cui nel nuoto stanno trovando sempre più atleti positivi”. E questo aspetto, di certo, non fa piacere all’azzurra.

Oltre a questo tema, la fidanzata di Magnini ha voluto parlare anche del suo futuro, parlando dei suoi sogni, soprattutto extrasportivi: “La maternità è un sogno – ha spiegato – Sono cresciuta in una famiglia unita, con una mamma super e questo obiettivo c’è”. Ma non si tratterà di un evento imminente, visto che attualmente la concentrazione è tutta sulla preparazione per Rio 2016: “Ovviamente ora però non posso, almeno per i prossimi due anni. Poi, se Dio vorrà, vedremo“. Magari con un’altra medaglia al collo.

I Video di Blogo

Muhammad Alì ricoverato per una polmonite