Coppa Davis 2014: semifinale Svizzera-Italia 1-0 | Federer batte Bolelli

Coppa Davis 2014. Semifinale Svizzera-Italia. Federer batte Bolelli in tre set. Elvetici in vantaggio 1-0.

Ci è voluto un ottimo Roger Federer per battere un grande Simone Bolelli nel primo singolare della semifinale di Coppa Davis tra Svizzera e Italia.

Vittoria in tre set per l’elvetico 7-6; 6-4; 6-4 in una partita molto equilibrata e decisa sostanzialmente da due break per Roger arrivati sul 4-3 del secondo parziale e sull’1-1 del terzo. Grande la prestazione del tennista bolognese che ha tenuto testa all’avversario ed è stato punito nelle uniche chance concesse all’avversario. Peccato per le due palle break non sfruttate da Simone nel decimo game del secondo set con Federer al servizio per chiudere sul 5-4. Nessun rimpianto, comunque, per l’azzurro che, se dovesse mantenere questo livello di gioco, può esserci molto utile nel doppio di domani.

Qui la diretta di Fognini-Wawrinka

Coppa Davis 2014: Federer-Bolelli, rivivi il live

15.27: VINCE FEDERER. Il terzo set si conclude 6-4. Svizzera in vantaggio 1-0. Applausi anche per Simone Bolelli. Ora tocca a Fognini e Wawrinka.

15.24: Bolelli prolunga la partita e vince il nono game. 5-4 Svizzera. Al cambio di campo, Federer può chiudere.

15.20: Con sicurezza, Federer si porta sul 5-3 e si guadagna l’opportunità di andare a servire per dare alla Svizzera il primo punto della semifinale.

15.17: Bolelli accorcia le distanze e si mantiene in scia. 4-3 e servizio per Roger.

15.15: Federer sventa una palla break per Bolelli sul 30-40 e sale un altro gradino verso la vittoria. 4-2.

15.09: Federer pressa Bolelli ma l’azzurro si salva e contiene il passivo. 3-2 per Roger con break da gestire. Superate le 2 ore di gioco

15.03: Federer si issa comodamente sul 3-1.

15.01: Break per Federer in avvio di terzo set. 2-1 Svizzera. Ci si mette anche il nastro ad aiutare Roger sul punto finale, ottenuto ai vantaggi. Ora per Simone si fa durissima. Gioia incontenibile al Palaexpo.

14.56: Tiene il servizio a 30 Federer. Bolelli insidia l’elvetico che incamera 2 punti consecutivi dal 30-30. 1-1

14.53: Pur trascinato ai vantaggi, Bolelli riesce a tenere la battuta nel primo game del terzo set. 0-1

Le statistiche del secondo parziale, durato 48 minuti.

14.45: Federer si aggiudica il secondo set, 6-4. Game molto combattuto per merito di Bolelli che ha annullato 4 set point e si è procurato due palle break (le prime del match) fallendone una, malamente, con un errore di rovescio.

14.35: Bolelli fa il suo e il set è ancora vivo. 5-4. Ora però Federer ha la chance per il 2-0.

14.32: Federer consolida il vantaggio. 5-3. Ora Bolelli deve tentare di allungare il set ma l’elvetico si è garantito la possibilità di servire per chiudere.

14.28: Break Federer, il primo della partita. 4-3 Svizzera. Stavolta Bolelli non è riuscito a riemergere dal 15-40. Decisivo un errore di dritto dell’azzurro.

14.24: Qualche patema anche per Federer al servizio. Rimonta da 0-30 per Roger con 4 punti di fila. 3-3.

14.20: Stavolta procede spedito anche Bolelli. Buon game per l’azzurro e facile 2-3 per lui.

14.17: Impiega solo 40 secondi Federer per tenere la battuta. 2-2.

14.15: Primo game sofferto al servizio per Bolelli che sventa due palle break (le prime dell’incontro per Federer) e si riporta in vantaggio, 1-2. 10 minuti la durata di questo gioco. Brutto l’errore di Roger sul 30-40.

14.04: Nessun problema per Federer che tiene la battuta a 15 e pareggia, 1-1. 1 ora di gioco.

14.02: Bolelli al servizio per primo nel secondo set. 0-1 per il bolognese.

Queste le statistiche del primo set

13.56: Federer vince il primo set. 7-5 il punteggio del tie break per l’elvetico. Decisivo il mini break ottenuto sull’1-1. Nessun rimpianto per Bolelli.

13.50: Il primo set si decide al tie break. Bolelli perentorio al servizio. 6-6. Che bravo l’azzurro !. 0 le palle break concesse da entrambi nel corso del parziale

13.44: Marcia spedito Roger che si garantisce il tie break. 6-5 e Bolelli ancora sotto pressione.

13.42: Supportato dalla prima, Bolelli tiene il servizio. Federer tenta la rimonta da 40-0 ma si ferma a 30 con errore finale a rete. 5-5. Ancora equilibrio.

13.38: In un minuto, Federer si porta sul 5-4 e costringe Bolelli a servire per salvare il parziale.

13.36: Bolelli impatta di nuovo. 4-4. Decisivi i due punti consecutivi sul 40-40. Si entra nella fase delicata del primo set.

13.30: Federer risponde a dovere all’azzurro. 4-3 Svizzera e Bolelli, di nuovo, costretto a rincorrere.

13.28.: Bene Bolelli al servizio. Altro game a 0 e 3-3. Federer poco incisivo in ribattuta.

13.25: Federer torna avanti. 3-2 senza break. Aggressivo in risposta, Bolelli costringe ai vantaggi l’avversario.

13.19: Bolelli riporta il set in equilibrio, 2-2. Rimonta da 0-30 e game vinto ai vantaggi per Simone, davvero positivo in questo inizio di partita.

13.14: Altro game agevole per Federer in battuta. 2-1. Finora si è giocato pochissimo.

13.12: Con sicurezza, Bolelli si riporta subito in parità. Gioco a 0 e 2 ace. 1-1

13.10: Federer tiene la battuta a 15 nel game inaugurale della partita. 1-0

13.08: Si comincia con Federer al servizio

13.00: Federer e Bolelli pronti a iniziare il riscaldamento pre partita.

12.56: Cominciata la cerimonia di apertura con gli inni nazionali. Palaexpo esaurito. Presenti 18mila spettatori.

11.38: Manca poco più di un’ora all’inizio del primo singolare della semifinale di Davis tra Roger Federer e Simone Bolelli. Il tennista bolognese ha parlato prima del match. Queste alcune delle sue dichiarazioni

Gioco contro un grande campione. Cercherò di fare al meglio quello che so. Non mi sento grandi responsabilità, anche se per fare match pari, dovrò giocare al 120%

Coppa Davis 2014. presentazione Federer-Bolelli

Dalle 13 seguiremo in diretta, con aggiornamenti e immagini in tempo reale, il match tra Roger Federer e Simone Boelli, primo singolare della semifinale di Coppa Davis tra Svizzera e Italia che si disputa sul cemento indoor del Palaexpo di Ginevra.

Non ha sorpreso eccessivamente la scelta di Corrado Barazzutti di schierare Bolelli in singolare, preferendolo a Andreas Seppi. Il tennista bolognese ha caratteristiche più da “exploit” rispetto al collega ed è reduce da un buon Us Open, nel quale ha superato al primo turno Pospisil prima della sconfitta con Robredo, partita nella quale è stato in vantaggio 2 set a 0.

Simone torna a disputare un match di singolare in Davis dopo due anni, dalla vittoria, ininfluente, contro Christian Garin nello spareggio per il ritorno nel World Group del settembre 2012, nel quale l’Italia si impose 4-1 contro il Cile a Napoli. Per lui, il peggior avversario possibile, Roger Federer. Mai come in questa stagione, l’elvetico ha posto la Davis tra i suoi obiettivi stagionali. Finora non ha mancato un appuntamento, contribuendo ai successi contro Serbia e Kazakhstan. Del resto, l’Insalatiera è l’unico grande trofeo tennistico che manca al suo palmares. Anche per questo, il giorno dopo l’eliminazione con Cilic in semifinale allo Us Open, Roger è tornato subito in patria per mettersi a disposizione del coach Luthi.

Bolelli non ha nulla da perdere. Qualora dovesse essere sconfitto, nessuno gli rimproverà alcunché. Federer, invece, giocherà con più pressione e con l’obbligo di dare ai suoi il punto del vantaggio, in attesa del secondo singolare di giornata tra Fognini e Wawrinka.

I precedenti sono dalla sua parte. Federer ha affrontato e sconfitto Bolelli in due occasioni, nei quarti dell’Atp 500 di Basilea nel 2008 e, un anno dopo, nel playoff di Davis disputato a Genova e vinto dagli elvetici 3-2. In quell’occasione si giocava sulla terra e Roger ebbe la meglio in tre set 6-3 6-4 6-1, risultato che tutti si aspettano anche oggi.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coppa Davis

Tutto su Coppa Davis →