Napoli: in motorino senza casco? I vigili di regalano uno Swatch pagato dalla Regione Campania

Oggi Massimo Gramellini dedica alla notizia il suo consueto Buongiorno su La Stampa. Sentite, ha dell’incredibile. La Regione Campania infatti ha ben pensato di applicare il modello psicologia al contrario per convincere chi non porta il casco a indossarlo la prossima volta. Ecco la strategia, astutissima: guidi senza casco? Male, malissimo. Meriti una punizione. I vigili urbani ti fermeranno

Oggi Massimo Gramellini dedica alla notizia il suo consueto Buongiorno su La Stampa. Sentite, ha dell'incredibile. La Regione Campania infatti ha ben pensato di applicare il modello psicologia al contrario per convincere chi non porta il casco a indossarlo la prossima volta. Ecco la strategia, astutissima: guidi senza casco? Male, malissimo. Meriti una punizione. I vigili urbani ti fermeranno e ti omaggeranno di un bellissimo swatch nuovo di pacca che riporterà la scritta: "Senza casco ho le ore contate". Tipo: "Il fumo nuoce gravemente alle salute", stampato sui pacchetti omaggio che le multinazionali ti regalano sguinzagliando ragazzotti e belle ragazze con borsone da spiaggia pieno di stecche. In pratica è la stessa cosa. Quindi l'effetto non può essere deterrente

La Regione Campania offre così a tutti una multa e un orologio e, visto che la prima non la pagherà nessuno e lo swatch è pronta consegna, tanto vale correre il rischio di continuare a correre senza casco. Gli orologi si possono sempre:

1. rivendere su ebay;

2. smerciare al mercato nero;

3. riciclare per il compleanno con sbianchettata sulla scritta moralista;

4. smontare per rivenderne i pezzi.

E poi è swatch, mica cinturini di plastica con quadrante e pila incorporata.

Splendida la dichiarazione del Garante Adolescenza ed Infanzia della Regione Campania Gennaro Imperatore (da Levanteonline): "non portare il casco non è un reato penale, ma una sanzione amministrativa. Tuttavia portare bambini senza casco sui motorini, significa commettere un reato penale. – e continua – Noi vogliamo cominciare dai ragazzi e dai bambini che non usano il casco, proprio perchè già gli adulti sono maturi per poterlo capire".

Pazzesco che si possa davvero pensare qualcosa del genere. L'aggravante: "L'iniziativa è stata presentata al Consiglio regionale, all'indomani dell'ulteriore dato allarmante sulla situazione incidenti stradali: oltre all'incremento, in percentuale, sia di morti che di feriti, la Polizia Municipale ha registrato dall'inizio dell'anno già ben 679 feriti e 24 morti per incidenti in città, di cui il 70% vede coinvolti automotociclisti".

Preparatevi a un bell'80% con relativo aumento del contrabbando di orologi.