Processo Joseph Fritzl: alla sbarra il demonio

Ecco come Morten Morland del Times vede il processo a Joseph Fritzl, il Mostro di Amstetten, il padre orco che ieri, all’apertura del processo ha dichiarato candidamente che si, insomma, ha stuprato la figlia – più volte, visti i figli avuti dalla relazione incestuosa – ma non è un assassino. Fritzl nel 1978 costruisce un


Ecco come Morten Morland del Times vede il processo a Joseph Fritzl, il Mostro di Amstetten, il padre orco che ieri, all’apertura del processo ha dichiarato candidamente che si, insomma, ha stuprato la figlia – più volte, visti i figli avuti dalla relazione incestuosa – ma non è un assassino.

Fritzl nel 1978 costruisce un bunker sotto la sua villetta. Nel 1984 ci rinchiude la figlia, che resterà segregata lì dentro per 24 anni, partorendo sette figli, fino a quando Kerstin, una delle creature nata dalla relazione contronatura padre-figlia si ammala gravemente. Ed è l’inizio della fine.

Oggi Fritzl è accusato di aver violentato la figlia almeno tremila volte. E di aver ucciso e cremato in casa uno dei figli avuti degli incesti. A dopo con altre news: intanto, per seguire la vicenda, la Bild continua ad essere la migliore testata internazionale a seguire il processo: ecco una loro ricostruzione in 3d del labirinto sotterraneo del mostro.

Via | Times

Ultime notizie su Josef: il diavolo di amsetten

Tutto su Josef: il diavolo di amsetten →