Operazione ‘ndrangheta, 304 arresti nella retata da Nord a Sud: la ricostruzione di Milano2.0

Un’operazione che ha coinvolto 3.000 uomini delle forze dell’ordine e si è conclusa con l’arresto di 304 affiliati dell’ndrangheta, catturati tra Nord e Sud. Le accuse, come riporta il Corriere, vanno dall’associazione di tipo mafioso al traffico di armi e stupefacenti, dall’omicidio all’ estorsione, dall’usura ad altri gravi reati. Gli inquirenti calabresi e lombardi, al lavoro da

Un'operazione che ha coinvolto 3.000 uomini delle forze dell'ordine e si è conclusa con l'arresto di 304 affiliati dell'ndrangheta, catturati tra Nord e Sud. Le accuse, come riporta il Corriere, vanno dall'associazione di tipo mafioso al traffico di armi e stupefacenti, dall'omicidio all' estorsione, dall'usura ad altri gravi reati. Gli inquirenti calabresi e lombardi, al lavoro da tempo su questa inchiesta, hanno indagato in particolare sulle infiltrazioni della 'ndrangheta nel nord Italia, sia nelle attività produttive e commerciali, sia nel mondo politico e amministrativo locale

Su Milano2.0 Arianna Ascione ricostruisce l'operazione che i procuratori Boccassini e Pignatone stanno conducendo in queste ore e che finalmente sgomina un'enorme ramificazione della 'ndrangheta in Lombardia, a pochi giorni dagli arresti del clan Valle. Tutto iniziò con l'omicidio di Carmelo Novella, detto "compare Nuzzo", crivellato di colpi il 14 luglio del 2008 in un bar di San Vittore Olona

Novella, originario di un paesino di 6mila anime in provincia di Catanzaro chiamato Guardavalle, insieme a Vincenzo Gallace era a capo di un'organizzazione che operava nel Basso Jonio soveratese (in particolare Guardavalle, Badolato e Santa Caterina dello Jonio), in Lazio e, appunto, in Lombardia.

Per ricostruire le tappe che hanno condotto all'arresto di 304 malavitosi, vi consigliamo di visitare Milano2.0: qui troverete la prima, la seconda, la terza e la quarta parte della ricostruzione.

I Video di Blogo