Sud Africa – Finito l’incubo di Mtawarira, la Bestia torna uno Springbok

Alla fine arrivò la parola fine. E fu lieto. Almeno così sembrerebbe. L’assurda telenovela nata intorno a Tendai Mtawarira, pilone soprannominato The Beast, è arrivata al termine. Il giocatore, con 22 caps con il Sud Africa, non era stato convocato per i test estivi dopo lo stop arrivato dal governo sudafricano, che aveva contestato il

Alla fine arrivò la parola fine. E fu lieto. Almeno così sembrerebbe. L'assurda telenovela nata intorno a Tendai Mtawarira, pilone soprannominato The Beast, è arrivata al termine. Il giocatore, con 22 caps con il Sud Africa, non era stato convocato per i test estivi dopo lo stop arrivato dal governo sudafricano, che aveva contestato il fatto che Mtawarira non fosse cittadino sudafricano, essendo originario dello Zimbabwe. Ma ora sembra che la cittadinanza stia per arrivare e, con essa, la maglia degli Springboks.

Soddisfazione da parte del giocatore e delle Federazione sudafricana, che hanno ringraziato governo e i ministri competenti per aver risolto una situazione incresciosa. Perché dopo 22 partite in cui The Beast aveva onorato gli Springboks era assurdo vietargli di continuare il suo sogno. A un anno dai mondiali.

I Video di Blogo