Delitto di Perugia: i legali di Guede ricorrono in appello contro la condanna a 30 anni di reclusione

Aspettando le udienze a carico di Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox, previste per venerdì e sabato prossimo, torniamo a parlare dell’omicidio della giovane Meredith Kercher e della versione dei fatti fornita da Rudy Hermann Guede, fin’ora unico condannato per la morte della giovane.Guede, diversamente da Sollecito e dalla Knox, aveva scelto di essere giudicato


Aspettando le udienze a carico di Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox, previste per venerdì e sabato prossimo, torniamo a parlare dell’omicidio della giovane Meredith Kercher e della versione dei fatti fornita da Rudy Hermann Guede, fin’ora unico condannato per la morte della giovane.

Guede, diversamente da Sollecito e dalla Knox, aveva scelto di essere giudicato con rito abbreviato e in poco tempo è stato condannato a 30 anni di carcere. Ed è proprio contro questa sentenza che i legali del ragazzo questa mattina hanno depositato un ricorso in appello.

Una cinquantina di pagine nelle quali gli avvocati Walter Biscotti e Nicodemo Gentile sostengono l’innocenza del loro assistito e ne chiedono l’assoluzione.

Nel documento i due legali puntano ad escludere che l’omicidio sia maturato in un contesto sessuale, come si era detto fin’ora, e sostengono invece che alla base di tutto potrebbe esserci un ammanco di soldi attribuito dalla Knox alla giovane Meredith, come raccontato da Guede.

Ecco quindi, in sintesi, le sette motivazioni principali che hanno spinto i legali a ricorrere in appello:

– insussistenza della violenza sessuale
– insussistenza della volontà omicida
– insussistenza del concorso di persone in base all’articolo 110 del codice penale
– violazione della norma sui «ragionevoli dubbi» di colpevolezza
– insussistenza dell’aggravante dei futili motivi
– applicazione del cosiddetto concorso anomalo
– mancata concessione delle attenuanti generiche.

Tale appello dovrà essere adesso notificato entro 45 giorni dalle parti coinvolte, per poi approdare alla Corte d’Appello, che dovrà fissare la prossima udienza. Ne sapremo di più nelle prossime settimane.

Via | La Nazione

Ultime notizie su Delitto di Perugia

Tutto su Delitto di Perugia →