Vuelta 2012, Tappa 4, 21 agosto: Barakaldo – Estación de Valdezcaray. Simon Clarke ha vinto dopo una fuga di 160 chilometri, Joaquin Rodriguez è maglia rossa

Contador, Froome, Valverde e gli altri sono già alla resa dei conti al quarto giorno di gara? Una tappa importantissima e durissima.

di ,

18.00: è Joaquin Rodriguez la nuova maglia rossa.

17.54: Simon Clarke ha vinto la quarta tappa della Vuelta. Ora bisognerà fare i conti per capire quali sconvolgimenti siano stati portati dalla tappa: la caduta, il forcing del Team Sky per fare il vuoto approfittandone (ci saranno sicuramente dure reazioni per questo, nei prossimi giorni) e poi come sono cambiate le classifiche.

Vuelta 2012, quarta tappa

17.49: Situazione fluidissima. Ora, degli uomini in fuga, Tony Martin e Simon Clarke mantengono la testa della corsa. Segue, a 1’40”, un gruppetto con Roche. Alberto Contador e Christopher Froome sono nel gruppo. Damiano Cunego ha perso contatto.

17.34: Valverde comincia un’azione solitaria per recuperare lo svantaggio sul gruppo di Froome e Contador. Gli si accoda Eros Capecchi. I fuggitivi hanno ancora tre minuti di vantaggio.

17.27: il vantagio di Froome e Contador con il loro gruppo sul gruppo di Valverde ha superato il minuto.

17.16: I cinque uomini in fuga, Jesus ROSENDO PRADO (028), Assan BAZAYEV (032), Luis Angel MATE MARDONES (067), Tony MARTIN (141) e Simon CLARKE (152) hanno raggiunto un vantaggio massimo di 12 minuti e 25 secondi. Ora ne hanno sei.

17.12: il gruppo di Froome e Contador ha 43″ di vantaggio sul gruppo della maglia rossa.

17.08: una tappa splendida, combattutissima. L’azione del Team Sky ha frazionato il gruppo in quattro tronconi. Nel primo gruppo ci sono:

Juan Antonio FLECHA GIANNONI (182), Xabier ZANDIO ECHAIDE (189), Ian STANNARD (186), Laurent DIDIER (174), Gatis SMUKULIS (108), Danny PATE (184), Christopher FROOME (181), Linus GERDEMANN (175), Denis MENCHOV (106), Joaquin RODRIGUEZ OLIVER (101), Alberto CONTADOR VELASCO (201), Nicolas ROCHE (019), Rigoberto URAN URAN (188), Leonardo Fabio DUQUE (065), Mitchell DOCKER (154), Cameron MEYER (155), Hayden ROULSTON (179), Brent BOOKWALTER (043), Maxime MONFORT (171), Pavel BRUTT (102), Steve MORABITO (048), Koen DE KORT (192) y Jurgen VAN DEN BROECK (131).

16.50: Valverde, il leader della corsa, è caduto e ha perso una quarantina di secondi dai leader; sta cercando di rientrare con l’aiuto di alcuni compagni di corsa. Il Team Sky ha fatto il vuoto.

13.44: a 10 km dalla partenza, parte l’azione di cinque uomini.

Vuelta 2012, Tappa 4

Vuelta 2012, la quarta tappa, Baracaldo-Estación de Valdezcaray - Altimetria

Vuelta 2012, tutte le tappe

Vuelta 2012: Tappa 4, Baracaldo-Estación de Valdezcaray - Tappa di montagna, mappa
Vuelta 2012: Tappa 4, Baracaldo-Estación de Valdezcaray - Tappa di montagna, altimetria
Vuelta 2012: Tappa 4, Baracaldo-Estación de Valdezcaray - Tappa di montagna, ultimo chilometro

Vuelta di Spagna, 21 agosto 2012.

Dopo la bella tappa vinta dal combattivissimo Alejandro Valverde, è la volta della quarta tappa, che si corre nelle provincia di Vizcaya, Alava, Burgos e la rioja.

160 chilometri in tutto, da Barakaldo (una partenza inedita per la Vuelta) fino alla stazione di Valdezcaray.

Sarà una tappa dura e fin da questo arrivo, durissimo, in salita, sapremo quali saranno i corridori che potranno avere speranze di indossare la maglia rossa a Madrid e quali, invece, potrebbero già essere tagliati fuori dai giochi per la vittoria finale.

L’arrivo a Valdezcaray sarà il quinto, nella storia della Vuelta, anche se è da 21 anni che non si arriva qui. Le altre volte, tutti i ciclisti che hanno vinto qui poi hanno lottato per la classifica generale: Sean Kelly, Pedro Delgado, Jean François Bernard, Fabio Parra.

E’ chiaro che i favoriti si daranno battaglia e che sia la classifica generale per la maglia rossa sia le classifiche per le altre maglie subiranno scossoni oppure importanti assestamenti.