Irb Nations Cup – L’Italia sfida la Romania per il titolo

L’Italia “A” affronta oggi allo Stadium Arcul de Triumf di Bucarest la Romania (ore 19.00 locali, 18.00 in Italia – diretta Eurosport 2) nel match che può valere il successo nella IRB Nations Cup. Ieri, dopo un ultimo allenamento di rifinitura, il tecnico Gianluca Guidi ha annunciato la formazione che scenderà in campo contro il

L’Italia “A” affronta oggi allo Stadium Arcul de Triumf di Bucarest la Romania (ore 19.00 locali, 18.00 in Italia – diretta Eurosport 2) nel match che può valere il successo nella IRB Nations Cup. Ieri, dopo un ultimo allenamento di rifinitura, il tecnico Gianluca Guidi ha annunciato la formazione che scenderà in campo contro il XV rumeno, apportando due modifiche rispetto alla formazione che martedì scorso ha superato per 21-3 la Georgia nella seconda giornata.

Rientra infatti in prima linea il pilone destro della Benetton Treviso Pedro Di Santo mentre all’ala trova posto Denis Majstorovic del Vibu Noceto, che prende il posto di Tommas Benvenuti, titolare nelle prime due giornate.
Invariata per il resto la formazione capitanata dal seconda linea Antonio Pavanello.
“Contiamo sulla consistenza di questo gruppo per portare a casa la partita e la Coppa – ha detto coach Guidi alla vigilia del match – che rappresenterebbe il premio più grande per un gruppo che ha lavorato nel migliore dei modi per tutta la stagione. Dobbiamo mantenere sino alla fine l’umiltà che ci ha sempre contraddistinto, sappiamo che la Romania potrà contare sul grande sostegno del proprio pubblico ma li abbiamo già battuti a novembre (33-6 a Piacenza ndr) e sappiamo il tipo di gioco che propongono. Sarà una partita molto dura, dovremo essere pronti e reattivi in difesa e sui calci alti”.
“Majstorovic – spiega Guidi – è in un ottimo momento, è importante dargli la possibilità di dimostrare il proprio valore ad alto livello”
Oggi, prima della rifinitura, l’Italia “A” ha assistito al match della Nazionale Maggiore contro il Sudafrica a Witbank: “La prima squadra – commenta Guidi – ha disputato un’ottima partita, siamo felici per Sergio Parisse che ha fatto un grande ritorno in campo dopo aver giocato con noi il match contro il XV della Serenissima. Domani tocca a noi portare a casa un altro risultato importante”.

ITALIA A
15 Samuele PACE (Viadana, 3 caps)
14 Denis MAJSTOROVIC (Vibu Noceto)
13 Roberto QUARTAROLI (Banca Monte Parma, 3 caps)
12 Andrea PRATICHETTI (Femi-CZ Rovigo)
11 Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 5 caps)
10 Luciano ORQUERA (Brive, 14 caps)
9 Fabio SEMENZATO (Benetton Treviso)
8 Jaco ERASMUS (Viadana, 3 caps)
7 Francesco MINTO (Banca Monte Parma)
6 Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 7 caps)
5 Enrico PAVANELLO (Benetton Treviso, 8 caps)
4 Antonio PAVANELLO (Benetton Treviso, 5 caps) – capitano
3 Pedro DI SANTO (Benetton Treviso)
2 Carlo FESTUCCIA (Racing-Metro Paris, 47 caps)
1 Matteo MUCCIGNAT (Benetton Treviso)
a disposizione
16 Davide GIAZZON (Banca Monte Parma)
17 Andrea DE MARCHI (Femi-CZ Rovigo)
18 Mantvydas TVERAGA (Banca Monte Parma)
19 Silvio ORLANDO (Benetton Treviso, 14 caps)
20 Giulio TONIOLATTI (Futura Park Rugby Roma, 5 caps)
21 Alberto CHIESA (Consiag I Cavalieri Prato)
22 Massimiliano RAVALLE (Femi-CZ Rovigo)