Test match estivi – Australia vs. Inghilterra

Siederà in panchina, il numero 21 sulla maglia, ma gli sguardi, almeno per un attimo, saranno tutti per lui. Quando dici Australia-Inghilterra la mente non può non tornare ai mondiali del 2003, proprio nella terra dei canguri, e a quel drop che ha fatto sognare una nazione intera. Jonny Wilkinson non sarà titolare nel match

Siederà in panchina, il numero 21 sulla maglia, ma gli sguardi, almeno per un attimo, saranno tutti per lui. Quando dici Australia-Inghilterra la mente non può non tornare ai mondiali del 2003, proprio nella terra dei canguri, e a quel drop che ha fatto sognare una nazione intera. Jonny Wilkinson non sarà titolare nel match tra i Wallabies e l'Inghilterra, ma il suo fantasma aleggerà sul campo, come ormai fa da sette anni quando queste due squadre si incontrano.

Ironia della sorte, nonostante la superiorità australiana nelle sfide dirette, negli ultimi anni due delle tre vittorie inglesi sono arrivate proprio ai mondiali. 2003, in finale appunto, e 2007, nei quarti. Ora si incontrano due squadre che proprio ai mondiali stanno guardando, quelli del 2011 in Nuova Zelanda. Entrambe vi arriveranno senza i favori dei pronostici, ma entrambe stanno costruendo un gruppo capace di sorprendere e di dare battaglia. Lo spettacolo a Perth è quasi assicurato e sarà curioso vedere i giovani talenti sfidarsi per conquistare un posto fisso tra un anno. Da tenere sott'occhio, in questo senso, James O'Connor e Will Genia, che però parte dalla panchina, nell'Australia e Ben Foden in un'Inghilterra più esperta, ma forse con meno fantasia. Favoriti? Gli australiani, nonostante la pesante assenza di Matt Giteau, ancora ko dopo il trattamento speciale ricevuto dalle Fiji. 

AUSTRALIA – INGHILTERRA
Sabato 12 giugno, ore 12.00 – Subiaco Oval, Perth
Australia: 15 James O'Connor, 14 Digby Ioane, 13 Rob Horne, 12 Berrick Barnes, 11 Drew Mitchell, 10 Quade Cooper, 9 Luke Burgess, 8 Richard Brown, 7 David Pocock, 6 Rocky Elsom (c), 5 Nathan Sharpe, 4 Dean Mumm, 3 Salesi Ma'afu, 2 Saia Faingaa, 1 Ben Daley.
In panchina: 16 Huia Edmonds, 17 James Slipper, 18 Mark Chisholm, 19 Matt Hodgson, 20 Will Genia, 21 Peter Hynes, 22 Kurtley Beale.
Inghilterra:
15 Ben Foden, 14 Mark Cueto, 13 Mike Tindall, 12 Shontayne Hape, 11 Chris Ashton, 10 Toby Flood, 9 Danny Care, 8 Nick Easter, 7 Lewis Moody (c), 6 Tom Croft, 5 Tom Palmer, 4 Simon Shaw, 3 Dan Cole, 2 Steve Thompson, 1 Tim Payne.
In panchina: 16 George Chuter, 17 David Wilson, 18 Courtney Lawes, 19 James Haskell, 20 Ben Youngs, 21 Jonny Wilkinson, 22 Mathew Tait.
Arbitro: Nigel Owens (Galles); Romain Poite (Francia), Vinny Munro (Nuova Zelanda)

I Video di Blogo