Tennis ATP, Cincinnati 2012: il torneo

Ecco il percorso che ha portato Roger Federer e Novak Djokovic al loro ventottesimo incontro, in finale a Cincinnati.

di

Tennis ATP, Cincinnati 2012: saranno Roger Federer e Novak Djokovic a contendersi la vittoria finale nel master che potrebbe essere anche un foreshadowing di quel che accadrà agli US Open in avvicinamento (soprattutto dopo il forfait malaugurato di Rafael Nadal). Lo svizzero e il serbo sono senza ombra di dubbio i più in forma nel seeding e anche quando non giocano al 100% riescono ad aver ragione dei loro avversari.

Entrambi arrivano in finale senza aver ceduto nemmeno un set. Federer ha avuto un cammino un po’ meno agevole dell’avversario: ha lasciato sul campo 36 game (due set sono finiti al tie-break, lo svizzero li ha vinti entrambi 7-4)

Djokovic invece ha perso solamente 26 game e contro Davydenko, dopo il primo set vinto 6-0, ha anche beneficiato del ritiro dell’avversario. Un solo tie break per il serbo, contro il nostro Andrea Seppi (vinto 7-4 da Djokovic).

Il numero uno e il numero due del mondo si contenderanno dunque la vittoria a Cincinnati, nella finale di domani, domenica 19 agosto 2012, alle 18.30 ore italiane (con diretta su Sky Sport 2).

Federer – Wawrinka 7-6, 6-3

Nonostante una percentuale bassissima di prima palla di servizio (54%), Roger Federer ha chiuso i conti con il connazionale in un’ora e 35 minuti. Il più giovane Stanislav ha pagato un primo set in cui ha tenuto in ogni modo testa al più blasonato e favoritissimo avversario, per cedere di schianto nel secondo.

22.45: fiaccata la resistenza di Wawrinka nel primo set, Federer non fatica nel secondo e vince il match 6-3.

22.01: 59′ di gioco per Roger Federer che si porta a casa il tie-break, 7-6 (4)

21.50: Wawrinka si aggrappa al servizio. 40-40. E dopo un game tirato, si va al tie break.

21.49: Federer mette il turbo e si porta 0-40 sul servizio di Wawrinka.

21.44: quando dicevamo di fare attenzione a Wawrinka, non potevamo immaginare che saremmo arrivati a vedere un incontro così tirato. Al momento, Roger Federer ha appena tenuto il servizio (nonostante un doppio fallo) e conduce 6-5. E’ un match tiratissimo, in cui nessuno dei due contendenti sembra voler cedere.

Cincinnati 2012, il tabellone

20.42: Novak Djokovic ha battuto Juan Martin Del Potro con un punteggio perentorio, 6-3, 6-2, pur non avendo giocato al massimo, e va in finale.

20.40: Del Potro si aggrappa a tutte le sue energie e annulla il primo match point.

20.38: Novak serve per il match: conduce 5-2.

20.21: Djokovic brekka Del Potro e tiene il servizio. 1-3 per il serbo, che sembra lanciato verso la vittoria finale. Un Del Potro arreso dopo una palla corta che lo ha costretto all’errore, appoggiato sulla rete, è un’ottima immagine per descrivere lo stato d’animo dell’argentino, che non trova proprio il bandolo della matassa.

Cincinnati 2012: Djokovic avanti

20.07: Djokovic ha evidentemente intenzione di prendersi una rivincita su quella finale terzo-quarto posto che Del Potro gli ha “scippato”: si è aggiudicato il primo set 6-3.

19.39: è un bell’incontro, quello che si sta disputando fra Del Potro e Djokovic. Col serbo avanti 2-1, 15-40 sul servizio dell’Argentino, Del Potro inanella cinque punti consecutivi e tiene il servizio. 2-2.

Cincinnati 2012 Novak Djokovic

Cincinnati 2012, semifinali: oggi, 19 agosto 2012, sul Centrale di Cincinnati, si parte alle 19 ora italiana (le 13 ora locale) con Juan Martin Del Potro – Novak Djokovic. A seguire e comunque non prima delle 20.30 nostrane, Roger Federer-Stanislav Wawrinka.

Per seguire le semifinali in tv, la diretta è a partire dalle 19 su Sky Sport 2 (riservato dunque agli abbonati del pacchetto Sky Sport).

Cincinnati 2012, i quarti di finale

Stanislav Wawrinka

2.00: Roger Federer fatica più del previsto nel secondo set per aver ragione di Fish. 6-3, 7-6(4) il punteggio finale, con tie break nel secondo. Ma in ogni caso, il re è definitivamente tornato: ha raggiunto la semifinale in 12 dei 13 tornei che ha giocato quest’anno. Lo svizzero trova il ventisettenne connazionale Wawrinka (nell’immagine TM News):

«Mi sembra che stia giocando molto bene. Sono molto felice per lui e per me che due svizzeri possano affrontarsi in semifinale qui a Cincinnati. E’ fantastico».

Che si dovesse fare attenzione a Wawrinka l’avevamo detto: è la sua prima semifinale ATP dal 2009 e sta disputando davvero un ottimo torneo. Subirà il timore reverenziale o riuscirà a giocarsela alla pari con Federer?

Cincinnati 2012: Djokovic-Del Potro la prima semifinale

0.28: Stanislav Wawrinka ha battuto Milos Raonic 2-6, 7-6, 6-4 e ora aspetta in semifinale il connazionale Roger Federer, che deve vedersela con l’americano Mardy Fish.

18 agosto 2012: la prima semifinale di Cincinnati nel singolare maschile è la replica della finale terzo-quarto posto di Londra 2012: Novak Djokovic contro Juan Martin Del Potro. L’argentino ha avuto ragione del francese Chardy, che aveva eliminato la medaglia d’oro olimpica Murray, con un perentorio 6-1 6-3. Nell’altro quarto, il serbo si è sbarazzato di Marin Cilic 6-3 6-2 (Cilic non è mai riuscito a battere Djokovic).

Nel suo quarto, semifinale, Wawrinka ha perso il primo da Raoinc per 2-6, poi ha vinto il secondo 7-6 e ora conduce 3 giochi a 1 nel terzo set.

Cincinnati 2012, i quarti di finale

Roger Federer, avanti senza problemi a Cincinnati

1.51: anche Djokovic passa ai quarti: al primo set vince 6-0, l’avversario, Davidenko, si ritira. Ora il tabellone prevede

Quarti di finale

R. Federer – M. Fish [10]
S. Wawrinka – M. Raonic

J. Del Potro [6] – J. Chardy
M. Cilic [12] – N. Djokovic [2]

Cincinnati 2012 – Arrivano i primi verdetti dell’Open di Cincinnati. Federer e Del Potro non hanno problemi di sorta e, mentre Djokovic sta passeggiando con Davidenko e si appresta a raggiungerli ai quarti di finale, si registrano il buon torneo di Stanislav Wawrinka (Svizzero con chiare origini dell’Europa dell’est, classe 1985, da tenere d’occhio anche se fino a questo momento è in discesa rispetto agli altri anni), che si è sbarazzato di Ferrer e di Nishikori, ma soprattutto la pessima performance del campione olimpico Andy Murray, che si è fatto eliminare dal modestissimo francese Chady con un doppio 6-4 che forse rivela qualche postumo di festeggiamento di troppo dopo l’oro a Londra 2012.

Ottavi di finale

R. Federer [1] – B. Tomic 6/2 6/4

M. Fish [10] – R. Stepanek 6/3 6/3

S. Wawrinka – K. Nishikori [14] 6/3 6/3

M. Raonic – T. Berdych [5] 6/4 2/6 6/2

J. Del Potro [6] – V. Troicki 7/6(2) 2/6 6/1

J. Chardy – A. Murray [3] 6/4 6/4

P. Andujar – M. Cilic [12] 6/7(4) 2/6

N. Davydenko – N. Djokovic [2] 0/6 ritiro

Sedicesimi di finale

R. Federer [1] – A. Bogomolov Jr. 6/3 6/2

B. Tomic – B. Baker 6/4 6/3

M. Fish [10] – C. Berlocq 6/3 6/1

R. Stepanek – J. Monaco [8] 7/6(2) 6/1

D. Ferrer [4] – S. Wawrinka 4/6 1/6

J. Blake – K. Nishikori [14] 6/2 4/6 4/6

M. Baghdatis – M. Raonic 7/6(6) 3/6 4/6

Y. Lu – T. Berdych [5] 3/6 4/6

J. Del Potro [6] – T. Haas 7/5 6/2

L. Hewitt – V. Troicki 2/6 0/6

J. Chardy – D. Istomin 6/4 6/3

S. Querrey – A. Murray [3] 2/6 4/6

J. Tipsarevic [7] – P. Andujar 4/6 1/4 Ritiro

J. Levine – M. Cilic [12] 5/7 6/7(6)

N. Davydenko – F. Mayer 6/3 6/3

A. Seppi – N. Djokovic [2] 6/7(4) 2/6

Foto di Roger Federer: TM News

I Video di Blogo

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →