John Gotti Jr: era troppo mordibo, stavano per ucciderlo

Grande storia del crimine sul Times di oggi che ci racconta dei fasti di John Gotti Jr, figlio del boss elegantone, John “The teflon Don” Gotti: secondo le dichiarazioni di un “pentito”, una corrente della mafia made in Usa voleva farlo secco. Era troppo morbido, incapace di tenere il bastone del comando. Debole? Insomma… Il


Grande storia del crimine sul Times di oggi che ci racconta dei fasti di John Gotti Jr, figlio del boss elegantone, John “The teflon Don” Gotti: secondo le dichiarazioni di un “pentito”, una corrente della mafia made in Usa voleva farlo secco. Era troppo morbido, incapace di tenere il bastone del comando. Debole? Insomma…

Il pentito che racconta tutto questo è un mafioso americano di origine albanese, che come ci spiega il Times

proprio per le sue origini non sarebbe mai potuto diventare un uomo d’onore, ma solo un socio: all’inizio degli anni ottanta Alite pagava alla famiglia metà dei suoi profitti mensili per lo spaccio di cocaina, circa un milione di dollari. In poco tempo lui e John Gotti Jr divennero inseparabili

Uno che era il figlio del re di New York, il boss della famiglia Gambino.

John Gotti Jr: volevano ucciderlo
John Gotti Jr: volevano ucciderlo
John Gotti Jr: volevano ucciderlo

Ultime notizie su Mafia

Tutto su Mafia →