Pallanuoto: nazionale israeliano muore colpito da un missile a Gaza

Il capitano del Kiryat Tiv’on, Bar Rahav, era da poco entrato nel giro della nazionale israeliana di pallanuoto: è deceduto mentre seguiva l’addestramento

Il mondo dello sport piange la morte del giovane Bar Rahav, capitano del Kiryat Tiv’on e fresco di convocazione nella nazionale israeliana di pallanuoto. Il ragazzo è rimasto ucciso mentre studiava da ufficiale del Genio nella Striscia di Gaza, dove sono in corso combattimenti tra israeliani e palestinesi. Il 21enne promettente atleta, stava seguendo un addestramento quando è stato colpito assieme al suo contingente da un razzo partito da un autocarro. La tragedia è avvenuta nella regione palestinese di Ramat Yishai.

Bar Rahav, dopo aver frequentato il liceo presso il moshav di Nahalal, aveva intrapreso la carriera di giocatore professionista nella squadra del Kiryat Tiv’on, di cui era anche il capitano. Da poco aveva conquistato la vittoria del campionato nazionale e la prima convocazione nella nazionale israeliana di pallanuoto. Proprio i meriti sportivi gli avrebbero consentito di evitare la chiamata alle armi, ma il 21enne ha deciso di frequentare lo stesso l’addestramento che gli avrebbe consentito di diventare ufficiale del Genio. Ora, sarà sepolto a Kiryat Tiv’on.

Il Comitato olimpico israeliano – assieme a tutti i tecnici federali e agli atleti – ha subito espresso cordoglio per la scomparsa del sottotenente Bar Rahav, estendendo la propria vicinanza anche agli altri ragazzi rimasti feriti durante il raid e alle rispettive famiglie. Cordoglio anche da parte della Federazione Italiana Nuoto, che ha diramato qualche ora fa una nota stampa, nella quale si auspica anche la fine della guerra tra israeliani e palestinesi:

“La Federazione Italiana Nuoto formula le più sentite condoglianze alla famiglia – si legge nel comunicato – , alla società e alla Israel Waterpolo Associations, auspicando che vengano immediatamente rispettate le indicazioni dell’Onu e cessi il conflitto a Gaza tra Israele e Hamas”.

I Video di Blogo