Scherma, Kazan 2014: Rossella Fiamingo campionessa del mondo di spada!

L’azzurra ha battuto in finale l’argento di Londra 2012 Britta Heidemann.

La spada torna a portare medaglia preziosissime all’Italia: venti anni dopo l’oro d Laura Chiesa arriva quello di Rossella Fiamingo che oggi a Kazan si è laureata campionessa del mondo.
L’azzurra, che ha compiuto 23 anni solo sei giorni fa, ha battuto in finale un’avversaria temibilissima come la tedesca Britta Heidemann che, tra i suoi vari successi, conta anche l’argento olimpico di Londra 2012.

Rossella ha superato agevolmente il tabellone delle 64 contro la brasiliana Nathalie Moellhausen, battuta 15-6, poi ha vinto per 15-5 contro la coreana Choi e nel tabellone delle 16 ha avuto la meglio per 15-7 sulla russa Violetta Kolobova. Ai quarti l’azzurra ha vinto contro l’estone Embrich per 15-13, poi in semifinale si è imposta 13-12 sull’ucraina Yana Shemyakina e infine il successo nella finalissima sulla tedesca Heidemann per 15-11.

Mentre il ct Sandro Cuomo la abbracciava subito dopo l’ultima stoccata vincente, Rossella non ripeteva altro che “Non ci credo ancora”. Poi è cominciata la festa con tutte le compagne di nazionale.

A proposito delle compagne, la campionessa d’Europa Bianca del Carretto è stata eliminata nel tabellone delle 64 dalla statunitense Katharine Holmes per 15-11, mentre Mara Navarria ha prima vinto contro Chiu Ling Yeung, atleta di Taipei, per 15-10, poi nel tabellone delle 32 ha perso contro l’estone Erika Kirpu per 15-12.

Rossella Fiamingo, siciliana, aveva vinto la sua prima medaglia mondiale appena ventenne a Catania nel 2011 nella competizione a squadre. Nella sua carriera da cadetta e under 23 ha vinto quattro ori e due bronzi. Quello di oggi è certamente il risultato più importante delle sua carriera, ma ci sono ottimi presupposti per cui sia solo il primo di una lunga serie.

Foto e video © Federscherma

I Video di Blogo