Nazionale – Niente esperimenti per Mallett in Sud Africa

Nick Mallett, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato oggi la lista dei ventisei atleti convocati per il tour estivo in Sudafrica. Per il doppio confronto con gli Springboks campioni del mondo, il 19 giugno a Witbank e il 26 giugno a East London, il CT conferma in larga parte il gruppo già protagonista

Nick Mallett, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato oggi la lista dei ventisei atleti convocati per il tour estivo in Sudafrica. Per il doppio confronto con gli Springboks campioni del mondo, il 19 giugno a Witbank e il 26 giugno a East London, il CT conferma in larga parte il gruppo già protagonista dell’ultimo RBS 6 Nazioni, nel quale ritorna con i gradi di capitano il numero otto dello Stade Français Sergio Parisse, recuperato dal grave infortunio riportato in novembre al legamento crociato anteriore destro.

Rientra nel gruppo anche il mediano di mischia Simon Picone, visto in campo al 6 Nazioni solo in occasione del match inaugurale al Croke Park contro l’Irlanda e poi fermato da una serie di problemi fisici, mentre l’unico atleta non utilizzato nel Torneo a partire per il Sudafrica – oltre a Parisse – sarà l’ala dell’MPS Viadana Michele Sepe, che torna così in Nazionale quattro anni dopo il tour in Giappone ed Isole Fiji nel corso del quale, ancora diciannovenne, collezionò i suoi unici due caps internazionali.
La Nazionale Italiana Rugby si radunerà a Roma, presso il Park Hotel “La Borghesiana”, domenica 6 giugno alle ore 18.00
La partenza per il Sudafrica è prevista nella serata di domenica 13.
I due test-match del tour Sudafricano verranno trasmessi in diretta, in esclusiva per l’Italia, da Sky Sport 2.

Questa la lista dei convocati per il tour estivo in Sudafrica:
Sergio PARISSE (Stade Francais, 67 caps) – capitano/n.8
Matias AGUERO (Saracens, 17 caps) – pilone
Mauro BERGAMASCO (Stade Francais, 84 caps) – flanker
Mirco BERGAMASCO (Stade Francais, 71 caps) – centro/ala
Riccardo BOCCHINO (Femi-CZ Rovigo, 3 caps) – apertura
Marco BORTOLAMI (Gloucester RFC, 82 caps) – seconda linea
Gonzalo CANALE (Clermont-Auvergne, 56 caps) – centro/ala
Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 67 caps) – pilone
Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 1 cap) – pilone
Carlo Antonio DEL FAVA (Viadana, 44 caps) – seconda linea
Paul DERBYSHIRE (Petrarca Padova, 3 caps) – flanker
Quintin GELDENHUYS (Viadana, 11 caps) – seconda linea
Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 29 caps) – tallonatore
Craig GOWER (Bayonne, 11 caps) – apertura/centro
Andrea MASI (Racing Metro Paris, 50 caps) – utility back
Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 19 caps) – estremo/apertura
Fabio ONGARO (Saracens, 69 caps) – tallonatore
Salvatore PERUGINI (Bayonne, 71 caps) – pilone
Simon PICONE (Benetton Treviso, 21 caps) – mediano di mischia
Matteo PRATICHETTI (Viadana, 21 caps) – centro/ala
Kaine Paul ROBERTSON (Viadana, 46 caps) – ala
Michele SEPE (Viadana, 2 caps) – ala
Josh SOLE (Viadana, 46 caps) – flanker/n.8
Tito TEBALDI (Plusvalore Gran Parma, 11 caps) – mediano di mischia
Manoa VOSAWAI (Banca Monte Parma, 6 caps) – flanker/n.8
Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 42 caps) – flanker/n.8

Insomma, niente novità, nessun giovane da provare, ma solo la conferma del gruppo che si è visto al Sei Nazioni 2010. Una scelta in parte coerente, a un anno dai mondiali in Nuova Zelanda, in parte assurda, calcolando che dopo questi test match le occasioni per allargare il gruppo saranno ridotte al lumicino. Incomprensibile, quindi, l'assenza di volti nuovi. Da sottolineare, ancora una volta, come Nick Mallett convochi due mediani di mischia di ruolo e una sola apertura di ruolo, Riccardo Bocchino. Che verrà allenato a 9, mentre giocherà Gower a 10. Ma va sempre tutto bene…