Super 10 – Semifinali: istruzioni per l’uso in vista dei ritorni

80′ alla fine. Per due. 160′ di rugby per decidere chi si giocherà la finalissima di Padova il prossimo 29 maggio. Treviso e Viadana si sono portate a casa il primo round, ma i giochi non sono ancora chiusi. Padova sogna il miracolo, a Rovigo basta l’impresa. Ma dopo le prime due sfide come è

80' alla fine. Per due. 160' di rugby per decidere chi si giocherà la finalissima di Padova il prossimo 29 maggio. Treviso e Viadana si sono portate a casa il primo round, ma i giochi non sono ancora chiusi. Padova sogna il miracolo, a Rovigo basta l'impresa. Ma dopo le prime due sfide come è esattamente la situazione? Chi si qualifica e come? Qui sotto un mini vademecum per capire punteggi e risultati in ottica ritorno.

Padova, a Treviso per l'impossibile. La prima della classe ha espugnato il campo di Padova e per i tutti neri è quasi impossibile sperare di ribaltare il risultato. Fattore campo, superiorità degli effettivi, morale giocano tutti a favore di Treviso. Ma vediamo in dettaglio cosa può succedere. Se Treviso vince o pareggia è, ovviamente, in finale. Ma dovesse perdere? Padova ha perso il match d'andata 16-28, 0-4 i punti in classifica, -12 la differenza punti, 3 mete a 1 per Treviso, due trasformate a uno. Quindi? Quindi, basandoci sul regolamento Fir, Padova per ribaltare il risultato ha queste opzioni. 1° vincere marcando quattro mete e senza dare bonus a Treviso. Vittoria 5-0 e risultato ribaltato. 2° Non marcare quattro mete (o farlo dando il bonus difensivo a Treviso), ma vincere con una differenza punti superiore ai 12 subiti all'andata. 3° Vincere di 12 punti, 4-0 o 5-1, ma marcando tre mete più di Treviso (computo totale diverrebbe di +1 per Padova) o marcando due mete in più, ma trasformandone anche due in più. Nel caso che i punti ottenuti, i punti fatti in 160', le mete fatte, subite e trasformate siano pari si andrà ai calci per decidere la finalista. Ogni altro risultato sarebbe favorevole a Treviso.

Rovigo, dare battaglia al Battaglini. Viadana si è imposta a fatica all'andata, vincendo 25-16 e negando solo a tempo scaduto il punto di bonus a Rovigo. Un punto che potrebbe essere decisivo. Come nel ragionamento fatto per Treviso-Padova, i rossoblu possono ribaltare il risultato dello Zaffanella, ma dovranno farlo a determinate condizioni. Vincere con il bonus offensivo e senza dare quello difensivo a Viadana, vincere con più di 9 punti di vantaggio, marcare una meta in più degli avversari, o trasformarne una in più di Viadana. Altrimenti i mantovani festeggeranno la finale raggiunta.

I Video di Blogo