World League Volley 2014: Italia di bronzo! Iran battuto in tre set

Secondo bronzo consecutivo per gli azzurri di Berruto in World League.

L’Italvolley può deludere una volta, ma non due. Dopo la brutta prestazione di ieri contro quelli che son pur sempre i campioni del mondo in carica da dodici anni, gli azzurri oggi sono tornati quelli di sempre e si sono sbarazzati dell’Iran senza problemi in soli tre set. I ragazzi di Mauro Berruto si riappendono il bronzo della World League al collo come l’anno scorso e si mettono alle spalle un’esperienza dalla quale hanno certamente imparato moltissimo in vista dei Mondiali in Polonia.

Alla fine dei conti gli azzurri hanno sbagliato una sola partita, quella di ieri contro il Brasile, purtroppo la più importante, ma per resto hanno ottenuto tre convincenti vittorie per 3-0. Fino ai Mondiali c’è ancora da lavorare, ma della base di partenza non ci si può di certo lamentare.

Risultato finale: Italia-Iran 3-0 (25-22, 25-18, 25-22)

19:01 – Zaytsev cerca l’ace, ma sbaglia il servizio, poi è Travica di seconda (suo solito scherzetto) a segnare l’ultimo punto e l’Italia vince la medaglia di bronzo!!!

19:00 – Con Zaytsev l’Italia guadagna tre match-point.

18:59 – Lanza segna il punto del 23-20.

18:58 – Errore in battuta dell’Iran, 22-19, entra Vettori, ma sbaglia anche lui il servizio, 22-20.

18:57 – Invasione di Zaytsev dopo un pasticcio difensivo, 21-19.

18:57 – Muro di Travica per il 21-18.

18:55 – Controllata al video-check è chiaramente dentro la schiacciata di Lanza del 20-17.

Lanza

18:55 Parodi sbaglia il servizio successivo, 19-17.

18:54 – Ace di Parodi per il 19-16.

18:53 – Muro di Lanza e siamo 18-16. Kovac chiama il time-out.

18:53 – Muro di Anzani per il 17-16.

18:52 – Zaytsev sbaglia la battuta al rientro in campo, 16-16.

18:51 – L’ottimo turno in battuta di Ivan Zaytsev porta l’Italia al secondo time-out tecnico sul 16-15.

Zaytsev in battuta

18:50 – Parodi pareggia sul 15-15.

18:49 – Ottimo muro di Anzani per il 14-15.

18:49 – Ancora Zaytsev per tenere l’Italia a -2, 13-15.

18:47 – A segno Zaytsev, 12-14.

18:46 – Fallo dell’Iran, che tocca la rete, poi Lanza sbaglia un attacco, 13-10.

18:45 – Reza Ghara sbaglia il servizio, 10-9 per l’Iran.

18:44 – L’Iran ripristina il +2, 10-8.

18:43 – Anzani interrompe il buon momento dell’Iran con due punti consecutivi, 7-8.

18:42 – Si va al primo time-out tecnico del terzo set con l’Iran in vantaggio 8-5. Sull’ultimo punto Berruto ha voluto il video-chek, ma non c’era alcun fallo.

Video-check

18:40 – Ancora Reza Ghara per il 7-5 Iran.

18:40 – Reza Ghara segna il 6-5 per l’Iran.

18:39 – Ebadipour Ghara H. Milad segna il 5-5.

18:39 – Anche Buti sbaglia il servizio, 5-4.

18:38 – Lanza sbaglia il servizio, 4-3.

18:37 – Con Lanza si va sul 4-2.

18:37 – Pallonetto di Zaytsev per il 3-2.

18:36 – Murato Zaytsev per il 2-2.

18:36 – Ancora un muro degli azzurri, 2-1.

18:35 – Il primo punto è dell’Iran, poi l’Italia pareggia con un muro vincente, 1-1.

18:34 – Inizia il secondo set con Ebadipour Ghara H. Milad al servizio.

18:31 – Ecco le statistiche del secondo set.

Statistiche secondo set Italia-Iran

18:30 – Mani-fuori di Zaytsev e l’Italia vince il secondo set 25-18.

Zaytsev

18:29 – Anzani segna il punto che vale sette set-point, 24-17.

18:26 – Dopo un errore in battuta di Zaytsev, autore comunque di un ottimo turno al servizio, sbaglia anche l’Iran. 23-16.

18:25 – Zaytsev per il 22-14.

18:24 – Va fuori un attacco dell’Iran e siamo 21-14, Kovac chiama il time-out.

Zaytsev

18:23 – Ancora Parodi per il 20-14.

18:23 – Con Parodi si va sul 19-14.

18:22 – Mani-fuori di Anzani, 18-14.

18:21 – A segno Seyed per il 14-17.

18:21 – Ace di Buti per il 17-13.

18:19 – Si va al secondo time-out tecnico con l’Italia in vantaggio 16-13.

18:17 – Primo tempo di Buti per il 15-11.

18:16 – Ancora Zaytsev per il 14-10.

18:15 – Con Zaytsev si va sul 13-8.

18:14 – Va fuori un attacco di Ghaemi, 12-7 per l’Italia.

18:13 – Prova a prendere il largo l’Italia, 11-7. Kovac chiama il time-out.

18:10 – Dopo due challenge usati dall’Iran già nei primissimi minuti, andiamo al primo time-out tecnico con l’Italia in vantaggio di un punto, 8-7.

18:07 – Continua la lotta punto a punto, 7-6 per l’Italia ora.

18:05 – Di nuovo parità, 4-4.

18:05 – Lanza segna il 4-3.

18:04 – Questa volta va fuori il muro di Buti, 3-3.

18:04 – Muro vincente di Zaytsev, 3-2.

18:03 – Ottimo muro di Buti su Ghaemi e siamo 2-2.

18:03 – L’Iran va avanti 2-0, poi Zaytsev dimezza il distacco.

18:02 – Anzani sbaglia il servizio, primo punto per l’Iran, 1-0.

18:01 – Comincia il secondo set con Anzani al servizio.

18:00 – Ecco le statistiche del primo set.

Statistiche primo set Italia-Iran

17:57 – Parodi sbaglia il servizio, poi Anzani segna il punto che consegna all’Italia il primo set per 25-22.

Anzani

17:57 – L’Italia trova il punto che vale tre set-point, 24-21.

17:56 – Ghafour accorcia di nuovo le distanze, 23-21 per l’Italia.

17:55 – Fallo dell’Iran e siamo 23-20.

17:55 – Brutta ricezione di Giovi che di fatto serve l’Iran per il punto del 20-22.

17:54 – Dopo un buon turno in battuta, Buti sbaglia l’ultimo servizio, siamo 22-19.

17:52 – Ace di Buti per il 21-18.

17:52 – Parodi prova ad allontanare di nuovo l’Iran, 20-18.

Parodi

17:50 – Ancora errori in battuta da parte di Lanza, viene sostituito da Giovi per la ricezione, l’Iran intanto guadagna terreno e con due buoni servizi arriva a un solo punto di distacco. 19-18 per l’Italia e Berruto chiama il time-out.

17:48 – Va fuori la battuta di Ghaemi e siamo 18-14.

17:45 – E finalmente un ace di Parodi e si va al secondo time-out tecnico sul 16-12.

17:45 – Per fortuna sbaglia anche l’Iran dai nove metri, 15-12.

17:44 – Un altro errore in battuta, questa volta di Zaytsev, 14-12.

17:43 – Con Prodi si va sul 13-10.

17:41 – Travica anche oggi ha problemi con la battuta, 11-8.

17:41 – Lanza firma l’11-7.

Lanza

17:40 – Al rientro in campo l’Italia riesce a mantenere il +4, 10-6.

17:37 – Va fuori la battuta dell’Iran e si va al primo time-out tecnico con gli azzurri sul’8-4.

17:34 – Prende il largo l’Italia che si porta sul 6-2. Kovac chiama il time-out.

17:32 – Primi minuti in totale equilibrio, 2-2.

17:31 – L’Iran pareggia subito.

17:30 – Il primo punto è per l’Italia che ottiene subito il cambio-palla, batte Travica.

17:30 – Si comincia con l’Iran in battuta.

17:28 – Italia in campo con Travica, Zaytsev, Lanza, Parodi, Buti, Anzani e Rossini libero. L’Iran risponde con Marouf, Ghaemi, Mousavi, Gholami, Ghafour, Mizajanpour e Farhad libero.

17:19 – Ancora dieci minuti di pazienza e inizia il collegamento con Firenze per la finale per il bronzo Italia-Iran.

Italia-Iran | Volley World League 2014 | Finale terzo posto

Italia e Iran giocano oggi alle ore 17:30 la finale per il terzo posto della World League 2014 e noi seguiremo la partita in diretta qui su Outdoorblog.it con aggiornamenti in tempo reale a partire da qualche minuto prima dell’inizio per scoprire i sestetti titolari sui quali tuttavia ci sono pochi dubbi.

Gli azzurri probabilmente faranno ancora a meno di Jiri Kovar, alle prese con i suoi problemi al ginocchio operato meno di due anni fa. Il martello della Lube Macerata ha sentito dolore durante il match con gli Stati Uniti e non ha giocato i match successivi contro l’Australia e il Brasile.

A proposito di Brasile, la batosta subita ieri sera al cospetto dei verdeoro in semifinale sarà dura da digerire, l’Italia ha anche avuto meno tempo per metabolizzarla rispetto all’Iran che ha invece perso contro gli Usa nel pomeriggio. Gli iraniani hanno già conquistato un ottimo risultato qualificandosi per la prima volta alla Final Six di World League (finora il miglior risultato era il nono posto dell’anno scorso) e arrivando in semifinale, anche se sicuramente non hanno alcuna voglia di accontentarsi.

L’Italia, inutile nascondersi, è molto delusa e un bronzo non servirà a risollevarle il morale o a consolarla per aver perso la possibilità di vincere la World League in casa. Gli azzurri sono stufi di arrivare ad un passo dalla vittoria e non riuscire a conquistarla e la finale di oggi, purtroppo, ha poco valore, anche se conquistare questo ennesimo bronzo sarebbe doveroso per non sfigurare ancora davanti al proprio pubblico e per chiudere almeno con un premio un cammino comunque soddisfacente in World League.

Gli azzurri infatti avevano cominciato la manifestazione come meglio non si poteva, vincendo tutte e sei le partite di andata senza mai andare al tie-break, poi purtroppo la decisione di rinunciare ai titolari per due settimane non ha giovato né alle riserve che hanno perso quattro partite consecutive, né agli stessi “big” che quando sono tornati non sono più riusciti a ritrovarsi come all’inizio della World League. Mauro Berruto però ha le idee chiare sulla preparazione da seguire e in fondo il picco di forma non è atteso tanto per metà luglio quanto per fine agosto-inizio di settembre ossia quando ci saranno i Mondiali in Polonia.

E proprio per quanto riguarda i Mondiali, l’Iran sarà la prima avversaria dell’Italia nella competizione iridata, anche se non si deve assolutamente pensare alla partita di oggi come a una “prova” di quella che si disputerà in Polonia. Tra l’altro negli ultimi anni gli azzurri hanno avuto modo di testarsi spesso contro l’Iran, squadra che proprio di recente si è guadagnata un posto tra le migliori al mondo grazie al lavoro svolto da Julio Velasco che ha poi lasciato la squadra in eredità a Slobodan Kovac.

Se andiamo a guardare i precedenti tra Italia e Iran, vediamo che in totale sono 12 e l’Italia vanta 8 vittorie contro 4 sconfitte. Le ultime due sfide le hanno vinte gli iraniani a Teheran meno di un mese fa contro l’Italia “B”. Nei primi due match del girone della fase intercontinentale l’Italia “A”, dei titolari insomma, aveva vinto in entrambi i casi per 3-0. Ma c’è da dire che l’Iran è cresciuto moltissimo nel frattempo, tanto da mettere in difficoltà le due squadre più forti al mondo, cioè la Russia e il Brasile. Contro i russi i ragazzi di Kovac hanno perso, ma solo al tie-break, mentre contro il Brasile hanno vinto 3-1, anche se i verdeoro erano molto poco motivati, ben sapendo che perdendo avrebbero decretato l’eliminazione della Russia.

Insomma, la partita di oggi è aperta a ogni risultato, meglio non fare pronostici per il bene degli azzurri.

Italia-Iran Diretta Volley World League finale terzo posto 20 luglio 2014

Foto © FIVB

I Video di Blogo

Teaser Titan Kids – version us

Ultime notizie su World League Volley

Tutto su World League Volley →