La nazionale italiana di volley femminile di nuovo sconfitta dal Giappone nell’ultima amichevole

Le gare ufficiali cominciano il 1° agosto a Sassari, nel primo weekend del World Grand Prix.

È pari e patta tra Italia e Giappone nella serie di quattro amichevoli giocate questa settimana. Alle prime due vittorie delle azzurre sono seguiti due successi consecutivi delle nipponiche, l’ultimo questa sera a Cologne, in provincia di Brescia.

Il ct Marco Bonitta ha schierato un’Italia con Francesca Ferretti in regia, Nadia Centoni opposto, Francesca Piccinini e Lucia Bosetti a schiacciare, Valentina Arrighetti e Raphaela Folie al centro più Monica De Gennaro libero.
Il Giappone è partito subito bene nel primo set e si è portato avanti nel punteggio, anche se le azzurre sono riuscite a restare sempre abbastanza vicine, ma incapaci di pareggiare, perciò alla fine le nipponiche si sono aggiudicate il parziale con il distacco minimo indispensabile, 25-23.

Nel secondo set è stata l’Italia a giocare meglio, mentre il Giappone ha commesso molti errori, soprattutto all’inizio del parziale, quando sembrava che le azzurre avessero in mano il parziale, infatti, le nipponiche si sono rifatte sotto, le padrone di casa hanno avuto dei passaggi a vuoto in attacco, ma alla fine sono riuscite a chiudere con la capitana Francesca Piccinini che ha messo a segno il punto del 25-23 per l’Italia e dell’1-1 nel conto dei set.

Nel terzo set è stato di nuovo il Giappone a portarsi avanti, Bonitta ha provato a fare un po’ di cambi mettendo Antonella Del Core al posto di Francesca Piccinini, Noemi Signorile per Francesca Ferretti e Valentina Fiorin per Lucia Bosetti, ma cambiare volto alla squadra non è servito per recuperare lo svantaggio e il Giappone ha chiuso agevolmente sul 25-17.

Le nipponiche hanno continuato a dominare anche nel quarto set, ma l’Italia non si è mai arresa e trascinata da Caterina Bosetti ha costretto le ospiti ad arrivare ai vantaggi, dopo una serie di match point annullati, per chiudere sul 27-25 il parziale e sul 31 la partita.

Ecco il commento del ct Marco Bonitta dopo le quattro amichevoli con il Giappone:

“Giocare quattro partite consecutive in questo periodo della preparazione non è facile. Nelle prime due amichevoli, quando le energie fisiche ci hanno sostenuto, abbiamo giocato bene, mentre nelle altre due siamo calati come era prevedibile. Adesso abbiamo ancora qualche giorno di lavoro e poi domenica partiremo per la prima tappa del World Grand Prix. Penso che a Sassari non saremo ancora al massimo, ma il lavoro è stato programmato in questa maniera. La nostra deve essere una crescita graduale”

Ora le azzurre proseguiranno la preparazione a Darfo Boario Terme fino al 23 luglio, poi avranno qualche giorno di riposo prima di ritrovarsi a Roma il 27 luglio, giorno in cui partiranno per Sassari dove disputeranno le prime gare del World Grand Prix dal 1° al 3 agosto. La settimana prossima sapremo quali saranno le giocatrici che parteciperanno alla trasferta in Sardegna.