Naufragio Polar Mist: milioni in lingotti d’oro sulla nave del mistero

Una storia da romanzo, quella della nave Polar Mist – la vedete nella foto qui sopra – colata a picco da qualche parte in Cile tra Punta Dungenes e Rio Gallegos, intorno a 37 miglia marittime al largo della capitale della provincia di Santa Cruz. A bordo secondo le dogane argentine, c’erano 10 tonnellate di


Una storia da romanzo, quella della nave Polar Mist – la vedete nella foto qui sopra – colata a picco da qualche parte in Cile tra Punta Dungenes e Rio Gallegos, intorno a 37 miglia marittime al largo della capitale della provincia di Santa Cruz.

A bordo secondo le dogane argentine, c’erano 10 tonnellate di metalli preziosi, circa il 10% oro, il restante 90% argento. Il tutto era assicurato per 16,4 milioni di dollari, ma sembra che non sia una truffa. Anche se, dato che siamo in un romanzo – la nave che affonda carica d’oro, la Patagonia…dai, è un romanzo! – sarebbe molto meglio le cose andassero così.

Via | Mercopress