Ddl Gelmini, ricercatori in protesta a Torino: anno accademico a rischio

Ricordate lo sciopero bianco a Scienze?, domanda Marilena De Giorgio su Torino2.0. Sono mesi, prosegue, che le Facoltà scientifiche, a Torino, riuniscono i coordinamenti di ricercatori e lanciano l’allarme contro il Ddl Gelmini, in discussione in questi giorni al Senato. Nei giorni scorsi, anche l’Ateneo torinese ha preso ufficialmente posizione, dopo la riunione del Senato Accademico, sotto la pressione

Ricordate lo sciopero bianco a Scienze?, domanda Marilena De Giorgio su Torino2.0. Sono mesi, prosegue, che le Facoltà scientifiche, a Torino, riuniscono i coordinamenti di ricercatori e lanciano l'allarme contro il Ddl Gelmini, in discussione in questi giorni al Senato.

Nei giorni scorsi, anche l'Ateneo torinese ha preso ufficialmente posizione, dopo la riunione del Senato Accademico, sotto la pressione degli studenti e dei ricercatori. Studenti Indipendenti scrive che il Rettore si è impegnato a comunicare tempestivamente al Ministero che, date le condizioni attuali, il prossimo anno accademico potrebbe non partire.

E' un buon segnale, ma non è abbastanza. La delibera illegale sulle 60 ore di didattica obbligata per i ricercatori non è stata sospesa; e l'opposizione al DDL Gelmini è nei fatti tutta da dimostrare.

Continua a leggere su Torino2.0