USA: 11enne uccide a fucilate la compagna di suo padre, incinta di 8 mesi

Era geloso della nuova compagna di suo padre, incinta di 8 mesi, e le ha sparato, uccidendo lei e il bambino che portava in grembo. L’assassino, secondo quanto riportato dai principali quotidiani americani, ha soltanto 11 anni ed è già stato rinchiuso nella prigione della contea di Lawrence, Pennsylvania, con l’accusa di duplice omicidio. A


Era geloso della nuova compagna di suo padre, incinta di 8 mesi, e le ha sparato, uccidendo lei e il bambino che portava in grembo.

L’assassino, secondo quanto riportato dai principali quotidiani americani, ha soltanto 11 anni ed è già stato rinchiuso nella prigione della contea di Lawrence, Pennsylvania, con l’accusa di duplice omicidio.

A trovare il corpo senza vita della donna, Kenzie Marie Houk, 26 anni, è stata la figlia di soli di 5 anni che dopo aver visto la macabra scena è fuggita piangendo e chiedendo aiuto.

Le autorità della Contea hanno dichiarato che l’11enne ha sparato con il proprio fucile da caccia – pare ne facciano anche versioni leggermente più piccole per i bambini! – e l’ha fatto proprio con l’intento di porre fine alla relazione tra la donna e suo papà, che ultimamente l’aveva trascurato in vista dell’imminente parto.

Via | New York Daily News