Crack Parmalat: 10 anni a Tanzi, che si dà ai biscotti

Dopo il crack Parmalat, Calisto Tanzi è stato condannato a 10 anni di reclusione per aggiotaggio. La cosa però non sembra turbarlo molto, tant’è che ha aperto un’azienda dolciaria per la produzione di muffin. L’idea è venderli in America e Canada, dove forse non sanno chi è. Perché in zona certo faticherà a trovare clienti:

Dopo il crack Parmalat, Calisto Tanzi è stato condannato a 10 anni di reclusione per aggiotaggio. La cosa però non sembra turbarlo molto, tant’è che ha aperto un’azienda dolciaria per la produzione di muffin. L’idea è venderli in America e Canada, dove forse non sanno chi è. Perché in zona certo faticherà a trovare clienti: i truffati dalla Parmalat hanno ancora il dente avvelenato, oltre che le tasche tristemente vuote. Chissà, però, starà cercando di addolcire gli italiani nei suoi confronti a forza di pasticcini?

Via | Tgcom