Cuneo: professore di religione investe di proposito due suoi ex studenti

C’è molto probabilmente una vendetta alla base del folle gesto compiuto ieri da un professore di religione dell’Istituto tecnico commerciale Ernesto Guala di Bra, Cuneo. L’uomo è entrato con la sua auto nel cortile della scuola ed ha investito due suoi ex allievi che in quel momento stavano tornando da una lezione di educazione fisica.

C’è molto probabilmente una vendetta alla base del folle gesto compiuto ieri da un professore di religione dell’Istituto tecnico commerciale Ernesto Guala di Bra, Cuneo.

L’uomo è entrato con la sua auto nel cortile della scuola ed ha investito due suoi ex allievi che in quel momento stavano tornando da una lezione di educazione fisica.

Non è ancora chiaro il motivo di tale raptus, l’uomo è ancora sotto shock, così come lo sono i due studenti investiti, che se la caveranno con cinque giorni di prognosi.

Tutti i suoi colleghi e conoscenti lo descrivono come un uomo decisamente mite, pacato e l’unica spiegazione che riesce a darsi il preside dell’Istituto e che “forse è solo un professore che fatica a relazionarsi con le nuove generazioni e il loro modo di essere“.

Qualche dettaglio in più sull’uomo e sulla sua relazione con i suoi studenti ce lo da il Messaggero:

Non era più nostro il nostro professore, ma è vero che l’anno scorso ci siamo andati giù pesanti. Nulla di offensivo o grave. Chiasso, baccano. Nessuna attenzione durante le lezioni

Per il professore, deferito in stato di libertà, le accuse sono di lesioni aggravate ed omissione di soccorso.

Via | Quotidiano Nazionale

I Video di Blogo