Windsurf – Campionato Mondiale Youth classe olimpica a Pattaya

Il gotha mondiale del windsurf giovanile è in questi giorni a Pattaya, in Thailnadia, a sfidarsi in un mare cristallino con oltre 30° di temperatura, per gli RS:X Youth World Championship 2008Il mondiale RS:X ha una vera protagonista capace di portare i colori italiani in cima al mondo, la marsalese Laura Linares. Dopo una partenza

Il gotha mondiale del windsurf giovanile è in questi giorni a Pattaya, in Thailnadia, a sfidarsi in un mare cristallino con oltre 30° di temperatura, per gli RS:X Youth World Championship 2008

Il mondiale RS:X ha una vera protagonista capace di portare i colori italiani in cima al mondo, la marsalese Laura Linares. Dopo una partenza non proprio all’altezza, Laura ha preso in mano la calssifica con quattro successi consecutivi, scavalcando l’interessante atleta di Hong Kong, Hei Man.

Le cronache riporano che Laura ha saputo sfruttare la sua enorme versatilità sia in condizioni di vento forte che leggero nell’andatura di bolina (la prima prova è partita con 15 nodi, poi calati, mentre la seconda si è disputata con un vento davvero leggero, vicino al limite minimo consentito) hanno completato l’opera, permettendole così dopo l’ottava prova sulle dodici in programma di condurre in classifica generale, staccando di due punti Hei Man Hayley (oggi 2 e 4) e la polacca Maja Dziamowska (oggi 3 e 10).

Tra gli uomini, cambio al vertice della classifica generale con il greco Thiseas febbricitante che è stato scavalcato dal rappresentante di Hong Kong Leung Ho Tisun. In terza posizione è risalito l’israeliano Liran Moshe Machiev. Buona la prestazione di Davide La Vela, oggi 7 e 9, che tiene saldamente la sesta posizione guadagnando quei punti fondamentali che lo proiettano ancora verso la zona podio. Il rappresentante della Società Canottieri di Marsala, dopo una pessima partenza, ha condotto la prima prova di oggi in rimonta riuscendo a recuperare posizione su posizione con il calare del vento. Situazione opposta per Marcantonio Baglione che, partito bene nella prima prova con vento intorno ai 15 nodi, ha retto per quasi tutta la regata al quarto posto per poi finire 19mo con il calare del vento, condizione che l’ho ha costretto a pompare fino a farsi scoppiare le piaghe in entrambe le mani. Campionato quasi certamente concluso per il portacolori dell’Albaria he nella prova successiva, soffrendo con il vento debolissimo non è riuscito ad andare meglio della 33ma posizione che lo ha fatto scivolare in 21ma posizione della classifica generale. Manfredi Misuraca, oggi 28mo e 14mo è attualmente 23mo nella classifica generale.Domani altre due prove con inizio della prima alle 10 del mattino.

Foto | Sailworld