Basket NBA mercato: Lowry resta a Toronto, i Clippers cercano Pierce

Impazza il mercato NBA: Carmelo Anthony prosegue il suo lungo giro di colloqui, mentre il nuovo allenatore di Brooklyn è Lionel Hollins.

E’ sempre caldissimo il mercato NBA, dopo alcuni giorni dall’apertura della free agency. Mentre va a posto un altro tassello in panchina, con l’annunciata firma di Lionel Hollins a Brooklyn (dopo il clamoroso divorzio da Kidd), le attenzioni sono rivolte al ‘giro’ di incontri di Carmelo Anthony. Dopo essere stato a Chicago, ‘Melo’ è stato in Texas per visitare prima Houston e poi Dallas. In particolare, i Rockets gli hanno preparato una grande accoglienza, con le sue foto con la maglia numero 7 all’ingresso del Toyota Center.

Non è ancora l’ora della grande decisione (chiuderà il suo tour parlando con i Knicks), anche se pare sia andato molto bene l’incontro con i Bulls. Sempre tra i rumors, provenienti dall’altra parte dell’oceano, c’è l’interesse dei Los Angeles Clippers per Paul Pierce. ‘The Truth’ potrebbe così riunirsi con Doc Rivers, l’allenatore con cui ha vinto il titolo a Boston, e le due società (LA e Brooklyn) stanno trattando un possibile accordo. Il giocatore sarebbe molto attratto dall’idea di giocare nella squadra californiana.

Tra gli affari fatti, invece, il più importante della notte è sicuramente il rinnovo di Kyle Lowry con i Toronto Raptors, dopo una scorsa stagione da 17.9 punti e 7.4 assist di media. Il playmaker, cercato anche dai Miami Heat, ha trovato l’accordo con il club per un quadriennale da 48 milioni di dollari e l’ha annunciato via Twitter, per la gioia dei fan canadesi. Si muovono anche i San Antonio Spurs campioni in carica: i texani hanno rinnovato il contratto con Patty Mills, con un triennale da 12 milioni di dollari.

Ultime notizie su NBA

Tutto su NBA →