Roma: nuovo stupro ai danni di una 14enne

A poche ore di distanza si torna a parlare di stupri ai danni di minori. E’ successo a Roma, dove una coppietta (lui di 16 lei di 14 anni) è stata aggredita sulla Appia, nel parco della Caffarella. I due uomini, probabilente dell’Est Europa, hanno picchiato lui e stuprato lei. Dopo, non sazi, l’hanno costretta

A poche ore di distanza si torna a parlare di stupri ai danni di minori. E’ successo a Roma, dove una coppietta (lui di 16 lei di 14 anni) è stata aggredita sulla Appia, nel parco della Caffarella.

I due uomini, probabilente dell’Est Europa, hanno picchiato lui e stuprato lei. Dopo, non sazi, l’hanno costretta ad un rapporto orale. Sono scappati con un bottino di due telefonini e qualche spicciolo, lasciando i ragazzi in stato confusionale.

Il tutto si è consumato in poco, verso le 18 di ieri. I ragazzi, ancora sotto shock, hanno raggiunto un bar e chiesto soccorso. La polizia, chiamata dai baristi, ha fatto partire immediatamente le ricerche in quella zona, che di solito è il ricovero di immigrati.

Nel frattempo i due ragazzi sono stati trasportati all’Ospedale San Giovanni, dove è stata diagnosticata la violenza (la ragazza aveva taciuto per pudore). Solo in tarda serata, dopo le cure e il supporto psicologico, la 14enne è stata dimessa.

La madre, visibilmente provata, ha dichiarato

“Voglio subito giustizia,altrimenti me la faccio da sola”