Basket Serie A ripescaggio: Montegranaro, Capo d’Orlando, Torino e Verona le candidate

Il posto lasciato libero da Siena nel massimo campionato di basket sarà assegnato nel Consiglio Federale il 18 luglio: ecco le società in corsa.

Finito il campionato, è iniziata la grande corsa al ripescaggio. Il posto nella massima serie, lasciato libero dal fallimento di Siena, fa molta gola e sono quattro le società ad aver presentato ufficialmente la loro candidatura all’ammissione in Serie A: Capo d’Orlando, Verona e Torino. C’è poi Montegranaro: il club marchigiano era prima fuori dall’elenco ufficiale, poi è stato inserito. Anche se i gravi problemi economici in cui versa la società, sembrano rendere praticamente impossibile il reintegro nella massima serie.

Per gli altri tre club in corsa, la prima ad averne diritto è l’Orlandina, in quanto battuta nella finale promozione da Trento. E sembrava quasi certo il ripescaggio dei siciliani solo qualche giorno fa, ma il club sta facendo delle riflessioni, soprattutto economiche, e deciderà se completare gli adempimenti richiesti dalla Fip, entro la data limite del 9 luglio. Se non lo farà, saranno Torino e Verona a giocarsi il posto nella Serie A 2014/15, entrambe eliminate in semifinale playoff, ma con gli scaligeri arrivati davanti ai piemontesi in stagione regolare.

Dunque, al momento appare la Tezenis la grande favorita per tornare nella massima serie, da cui manca dalla stagione 2001/02 e con tre trofei in bacheca nella storia: una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana ed un Coppa Korac. Anche la PMS ha le sue carte da giocare: una stagione comunque vissuta da protagonista nella seconda serie ed anche la voglia della Fip di portare le grandi piazze nel massimo campionato. Ed una città come Torino, seppur con una società diversa dalla defunta e storica Auxilium, fa certamente gola. Il 18 luglio la decisione finale.

Foto sito Verona

I Video di Blogo