NBA finale 2014: Belinelli e Spurs, che festa a San Antonio (VIDEO)

La parata sul River Walk ed il bagno di folla all’Alamodome: è stata la giornata della celebrazione del titolo per i San Antonio Spurs ed il nostro Marco Belinelli.

E’ stata la notte della grande festa per i San Antonio Spurs. La classica parata per celebrare il titolo NBA 2014 è andata in scena sul River Walk, lungo il fiume che percorre la città texana. E non è stata la solita sfilata sul bus scoperto per le vie dalla città, ma i giocatori e lo staff hanno percorso il San Antonio River su alcune barche, per poi chiudere i festeggiamenti all’Alamodome. Un bagno di folla incredibile, sui livelli del primo titolo del 1999: circa 100.000 persone stimate lungo il River Walk e 75.000 ad attendere i propri eroi dentro e fuori il palazzo.

Una festa straordinaria, con il nostro Marco Belinelli tra i protagonisti. In barca con Matt Bonner, l’azzurro, apparso abbastanza emozionato, ha risposto ai cori ed agli applausi degli estasiati tifosi degli Spurs. A prendersi la scena, però, è stato coach Gregg Popovich: il tecnico ha mandato in estasi la folla quando si è messo a contare i titoli di San Antonio con le dita delle mani, arrivando a quota cinque. Ed i tifosi hanno risposto con il classico “Go Spurs Go”, risuonato per l’intera città texana.

Ovviamente, tra i giocatori, l’applausometro è arrivato alle stelle per i ‘Big Three’: Tony Parker, Manu Ginobili e, soprattutto, Tim Duncan, ancora indeciso sul proprio futuro. Ma per quello ci sarà tempo ed oggi è stato solamente il giorno della festa, anche per il neo MVP delle finali Kawhi Leonard. “E’ bellissimo. Non ho dormito molto, ho cercato di vivere il momento – ha detto, prendendo il microfono e parlando ai tifosi – Volevo farlo un po’ dopo le finali, ma sto ancora festeggiando. Forza Spurs, grazie San Antonio!”. Una città in estasi.

Ultime notizie su NBA - Basket

Tutto su NBA - Basket →