Bay City Rollers: Derek Longmuir sotto torchio, è davvero un pedofilo?

I Bay City Rollers erano un gruppo degli anni ’70 decisamente pop, per farvi capire, una specie di Monkees un decennio dopo: Derek Longmuir – qui il myspace creato da un suo ammiratore – batterista aveva un hobby orrendo, ovvero: secondo l’accusa, era un collezionista i materiale pedopornografico, insomma era un pedofilo. Storia complicata: i


I Bay City Rollers erano un gruppo degli anni ’70 decisamente pop, per farvi capire, una specie di Monkees un decennio dopo: Derek Longmuir – qui il myspace creato da un suo ammiratore – batterista aveva un hobby orrendo, ovvero: secondo l’accusa, era un collezionista i materiale pedopornografico, insomma era un pedofilo.

Storia complicata: i compagni della band sostengono si tratti di una specie di complotto organizzato da un fan pazzo – uno spiegone lo trovate qui su wikipedia, ma in inglese – mentre alla polizia la teoria del complotto non convince, e mette sotto torchio Derek.

Il Scottish Sun, edizione locale di quella che è forse la nostra fonte preferita, spiega tutto con dovizia di particolari. Impressionante la mutazione fisiognomica dagli anni 70 ad oggi di Derek. Dopo il salto trovate un video dei BCR, forse della loro canzone più celebre, “I only want to be with you”.

Via | Scottish Sun

Derek Longmuir: è davvero un pedofilo?
Derek Longmuir: è davvero un pedofilo?
Derek Longmuir: è davvero un pedofilo?
Derek Longmuir: è davvero un pedofilo?
Derek Longmuir: è davvero un pedofilo?