Sei Nazioni 2010 – 100 candeline per BOD nell’Irlanda che sfida il Galles

Cento tondi tondi, come la O che ne caratterizza il cognome. 100 caps guadagna Brian O’Driscoll, uno dei più grandi rugbisti del nuovo secolo, grazie alla convocazione nel XV iniziale dell’Irlanda che a Croke Park sfiderà sabato il Galles. Una squadra, quella di Declan Kidney, che non cambia rispetto alla formazione che ha espugnato Twickenham

O%27Driscoll_100.jpg

Cento tondi tondi, come la O che ne caratterizza il cognome. 100 caps guadagna Brian O'Driscoll, uno dei più grandi rugbisti del nuovo secolo, grazie alla convocazione nel XV iniziale dell'Irlanda che a Croke Park sfiderà sabato il Galles. Una squadra, quella di Declan Kidney, che non cambia rispetto alla formazione che ha espugnato Twickenham e che vede rinnovata la fiducia a Jonathan Sexton in mediana, con Ronan O'Gara che si accomoda in panchina. Serve una vittoria per continuare a sperare agli irlandesi che ritrovano anche Robert Kearney, che partirà però con il numero 22.

Irlanda: 15 Geordan Murphy, 14 Tommy Bowe, 13 Brian O'Driscoll (c), 12 Gordon D'Arcy, 11 Keith Earls, 10 Jonathan Sexton, 9 Tomas O'Leary, 8 Jamie Heaslip, 7 David Wallace , 6 Stephen Ferris, 5 Paul O'Connell, 4 Donncha O'Callaghan, 3 John Hayes, 2 Rory Best, 1 Cian Healy.
In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Tony Buckley, 18 Leo Cullen, 19 Shane Jennings, 20 Eoin Reddan, 21 Ronan O'Gara, 22 Robert Kearney.