Serie A1 – A Noceto e Badia si scrive la storia della stagione 2009/2010

Turno importantissimo nel campionato di Serie A1 di rugby quello che si disputa tra oggi e domani. Sfide al vertice e in coda che possono dare responsi quasi definitivi sul destino di questa stagione. Mentre a Roma la Lazio cerca punti importanti per staccare Firenze e restare in lotta playoff, Colorno va a far visita

Turno importantissimo nel campionato di Serie A1 di rugby quello che si disputa tra oggi e domani. Sfide al vertice e in coda che possono dare responsi quasi definitivi sul destino di questa stagione. Mentre a Roma la Lazio cerca punti importanti per staccare Firenze e restare in lotta playoff, Colorno va a far visita a Udine, mentre il big match è a Noceto, dove arrivano i primi della classe del Mogliano. Turno facile per Livorno, che ospita il Piacenza, mentre è sfida di metà classifica quella tra Amatori Milano e San Donà. In coda, poi, è spareggio tra Badia e Brescia. Chi vince fa un passo fondamentale verso la salvezza, chi perde rischia il baratro della retrocessione.

Le due vittorie ottenute con Udine e Piacenza hanno galvanizzato l’Amatori Milano che ora vuole approfittare del prossimo scontro diretto con San Donà per avvicinare il sesto posto in classifica. I veneti, dopo aver battuto Colorno 10-5 alla quattordicesima giornata, sono incappati in due sconfitte a Firenze (23-20) e con la Lazio (12-35) e arriveranno a Milano con l’assoluta necessità di fare punti per non far avvicinare proprio l’Amatori, distante solo otto punti e finora in vantaggio negli scontri diretti grazie al successo ottenuto all’andata per 16-14.
Con questi ingredienti si può tranquillamente scommettere che domenica all’Arena Civica Gianni Brera (ore 14.30) non mancherà lo spettacolo e si vedrà una partita incerta ed equilibrata fino all’ultima mischia.
In casa Amatori c’è la consapevolezza di poter far bene e di continuare a raccogliere punti preziosi come spiega coach Marcello Cuttitta: “Abbiamo trovato la giusta alchimia tattica in mediana schierando Celoni con il 9 e Cavalleri all’apertura. Al momento questa soluzione ci trasmette la giusta sicurezza e fa esprimere la squadra al meglio. Anche Sandri estremo e come cecchino sta andando benissimo e offre le giuste garanzie, come del resto tutta la squadra. Sappiamo cosa ci aspetta, loro anche se hanno perso due gare sono in salute e verranno sicuramente per vincere. Non ci tiriamo indietro”.
Dopo il match con San Donà ci sarà una lunga pausa fino al 28 marzo quando l’Amatori andrà a far visita al Giunti Firenze, un’altra formazione alla portata del xv ambrosiano: “Noi non facciamo calcoli – continua Cuttitta – pensiamo a far bene domenica dopo domenica. Il match con Firenze è lontano, ci penseremo da lunedì prossimo. Adesso l’intenzione è continuare a vincere anche per aumentare il seguito dei nostri tifosi all’Arena che sta diventando sempre più la nostra casa. Abbiamo imparato a conoscerci e siamo molto ottimisti dopo le ultime prestazioni, abbiamo tutte le carte in regola per fare un ottimo finale di stagione”.

Serie A1 – XVII giornata
Amatori Milano v Orved San Donà
Zhermack Badia v Rugby Banco di Brescia
Mantovani Lazio v Giunti Firenze 1931
Udine RFC v BluGeo Colorno
Livorno Rugby v Piacenza Rugby
Vibu Noceto v Marchiol Mogliano

Serie A1 – Classifica
Marchiol Mogliano punti 60; BluGeo Colorno 58; Vibu Noceto 57; Mantovani Lazio* 56; Giunti Firenze 50; Orved San Donà 39; Amatori Milano 31; Livorno Rugby 30; Udine RFC 24; Rugby Banco di Brescia 19; Zhermack Badia 16; Piacenza Rugby* 10
*una partita in meno
Piacenza Rugby penalizzato di quattro punti