Roma: iniziazione di una prostituta

Sequestrato dalla polizia ad Ardea, poco fuori Roma, il video qui sopra mostra una ragazza romena di 21 anni, madre di un bambino di 4, sottoposta ad un cosiddetto “rito d’iniziazione” che la trasformerà in prostituta. «Io sono il tuo unico vero capo. Ho potere di vita e di morte su di te: adesso tu

Sequestrato dalla polizia ad Ardea, poco fuori Roma, il video qui sopra mostra una ragazza romena di 21 anni, madre di un bambino di 4, sottoposta ad un cosiddetto “rito d’iniziazione” che la trasformerà in prostituta.

«Io sono il tuo unico vero capo. Ho potere di vita e di morte su di te: adesso tu sei morta e rinasci per una nuova vita» è quello che le dicono, tra botte, minacce, sputi ed imprecazioni.

Come si legge sul Corriere, che ha riportato il video in esclusiva:

Le indagini della Squadra mobile romana hanno preso l’avvio nel settembre dell’anno scorso dopo il fermo di un cinquantenne romano che aveva il compito di trasportare le ragazze rumene nei luoghi dove dovevano prostituirsi. La ragazza ha deciso di collaborare, nonostante gli aguzzini le avessero prospettato ritorsioni sul suo bambino nel caso avesse rifiutato di prostituirsi.


A finire in manette, per ora, è stato il romeno 26enne Gigi Valentin Voetisi, fermato mentre cercava di espatriare. Per lui l’accusa è di favoreggiamento e induzione alla prostituzione e riduzione in schiavitù.

Via | YouReporter