I nuovi controllori sono entrati in azione

Recentemente abbiamo discusso sul grosso buco presente nei conti ATM a causa degli scrocconi. Catania per arginare il fenomeno aveva promesso di intensificare i controlli, andando a spulciare anche le linee più pericolose. E così pare che abbia fatto. Ieri sera ero sulla 95 (non proprio una linea che passa in mezzo ad idilliaci campi

di luca


Recentemente abbiamo discusso sul grosso buco presente nei conti ATM a causa degli scrocconi. Catania per arginare il fenomeno aveva promesso di intensificare i controlli, andando a spulciare anche le linee più pericolose. E così pare che abbia fatto.

Ieri sera ero sulla 95 (non proprio una linea che passa in mezzo ad idilliaci campi di margheritine) alle 22 passate e ho visto e subìto controlli a tappeto, anche a distanza di pochissime fermate. Gli addetti alla verifica dei tagliandi hanno staccato qualche multa e per quello che ho potuto notare non ci sono stati problemi di sorta; nessuno ha urlato o sbraitato, nonostante gli ubriachi e gli sbandati fossero in buon numero sul mezzo.

Sarà un fuoco di paglia? Sarà una cosa temporanea che non avrà seguito alcuno? Inutile fare queste previsioni, aspettiamo e vedremo. Però c’è da dire che l’inizio è buono. Unica pecca, ieri sera nessun vecchiettino s’è avvicinato ai controllori dicendo: ci faccia una bella multina, che ‘l gh’ha minga il bigliett. Peccato, ci tenevo tanto.