Canada: “devi scegliere, o lei o me”, così madre 34enne strangola la figlia 12enne

La donna che vedete in foto si chiama Penny Boudreau, 34 anni, e circa un anno fa ha caricato in macchina la figlia 12enne e l’ha portata in una zona deserta, dove l’ha uccisa strangolandola con uno spago, mentre la giovane la implorava di non farlo. La donna aveva da poco iniziato una relazione con


La donna che vedete in foto si chiama Penny Boudreau, 34 anni, e circa un anno fa ha caricato in macchina la figlia 12enne e l’ha portata in una zona deserta, dove l’ha uccisa strangolandola con uno spago, mentre la giovane la implorava di non farlo.

La donna aveva da poco iniziato una relazione con Vernon Macumber e alla figlia Karissa questa cosa non era andata giù: ogni giorno un continuo litigio fin quando l’uomo, stanco di vederle litigare a causa sua, ha preso Penny da parte e le ha detto, “devi scegliere, o lei o me“.

Ovviamente l’uomo pensava ad un’altra soluzione, ma la donna, terrorizzata all’idea di restare senza di lui, ha fatto la sua scelta ed ha eliminato la figlia in un modo atroce. Subito dopo l’omicidio si è recata dalle autorità e ne ha denunciato la scomparsa.

Macumber era all’oscuro di tutto e fin quando la verità è venuta a galla ha creduto alla storia della scomparsa, così come il pubblico televisivo canadese, visto che la donna aveva fatto più di un appello in TV nella speranza di ritrovare la figlia Karissa.

Alla fine la sceneggiata è stata scoperta e pochi giorni fa la donna, che si era dichiarata colpevole, è stata condannata all’ergastolo dal giudice Margaret Stewart che ha sottolineato come quelle parole – “mamma, ti prego, non farlo” – la perseguiteranno per il resto della sua vita.

Via | South Shore Now Canada