Operazione Iron Luke: 7 denunce per istigazione a delinquere finalizzata al maltrattamento di animali

Li chiamavano “collari a strangolo con punte” e, secondo loro, servivano ad addestrare i cani più irrequieti. Ne vendevano di diversi modelli, persino quello che telecomando per irradiare scosse elettriche, in vari negozi virtuali italiani. Dopo diverse segnalazioni dei cittadini la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Venezia ha dato il via all’operazione ‘Iron Luke‘


Li chiamavano “collari a strangolo con punte” e, secondo loro, servivano ad addestrare i cani più irrequieti. Ne vendevano di diversi modelli, persino quello che telecomando per irradiare scosse elettriche, in vari negozi virtuali italiani.

Dopo diverse segnalazioni dei cittadini la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Venezia ha dato il via all’operazione ‘Iron Luke‘ che ha fatto scattare la denuncia per sette persone ed il sequestro dei circa 1.500 collari trovati.

Come sottolinea l’Ente Nazionale Protezioni Animali,

Questo tipo di dispositivi è utilizzato per l’addestramento illegale dei cani ed è impiegato per provocare nell’animale una risposta aggressiva; di qui il sospetto che, in origine, fossero destinati al giro di combattimenti clandestini.

Per i 7 l’accusa è di istigazione a delinquere finalizzata al maltrattamento di animali.