Roland Garros 2014: Federer e Djokovic agli ottavi, bene Tsonga e Berdych, i risultati del 30 maggio

Roland Garros 2014. I risultati del torneo maschile | 30 maggio

Il racconto dei primi match di terzo turno del torneo maschile del Roland Garros (30 maggio) con tutti gli aggiornamenti in tempo reale

21.30: All’imbrunire si qualifica anche Raonic. Il canadese la spunta al quinto con Simon. Bello l’ultimo set con il francese che ha breakkato l’avversario a un passo dalla vittoria sul 5-4 e servizio. La gioia di Gilles è durata pochissimo. Immediato il controbreak di Raonic, abile poi a chiudere, a 15, 7-5. Milos conoscerà il suo avversario domani. Il match tra Granollers e Klizan è stato sospeso per oscurità con lo spagnolo avanti 2 set a 1.

19.15: Trascinato dal pubblico dal Lenglen, JW Tsonga supera Janowicz 6-4; 6-4; 6-3. Sciagurato il polacco che non ha saputo gestire il break di vantaggio nel secondo e terzo set a causa di un gioco troppo istintivo e poco ragionato. Per Tsonga, agli ottavi, c’è Djokovic. Sarà la rivincita della partita di quarti di finale di due anni fa persa dal francese che ancora rimpiange i due match point non sfruttati.

18.30: Berdych raggiunge i colleghi agli ottavi grazie al successo con Bautista Agut. Sembrava tagliato fuori dalla partita l’iberico sotto di due set e di un break nel terzo. Immediata però è arrivata la parità che ha consentito a Bautista di trascinare Berdych al tie break vinto 7-4. Nel quarto parziale, il ceco strappa subito la battuta al rivale ma ha il demerito di non uccidere il match. Bautista va a servire per impattare 5-5 ma Berdych non glielo consente. Finisce 6-4. Il cammino di Thomas prosegue. Prossimo avversario Isner che piega Robredo in una partita con tre tie break e un unico break incamerato dall’americano in vantaggio 6-5 nel quarto e conclusivo set. Per Isner è il primo ottavo in carriera a Parigi.

16.27: Passa anche Djokovic che impiega oltre tre ore per battere Cilic 6-3; 6-2; 6-7; 6-4. Primi due set in controllo per Nole che fatica solo in avvio rimontando da 1-3 nel parziale iniziale. Il croato, spronato da coach Ivanisevic, abbozza una reazione nella terza frazione, si guadagna un break, va sul 4-2 ma viene immediatamente riagganciato. Djokovic si limita a contenere e rischia, sotto 6-5, quando l’avversario lo grazia sparando sul fondo un dritto sull’unico set point a disposizione. Poco male per Cilic che domina il tie break 7-2. Nel quarto set, altre incertezze per Nole. Da 4-1, il croato trova la forza per impattare 4-4 ma si spegne sul più bello. Al servizio per il 5-5, Cilic conclude la sua prestazione con un orribile doppio fallo sul match point per Djokovic che ringrazia senza esultare.

Roland Garros 2014 | Terzo Turno | 30 maggio

16.03: Roger Federer conquista l’ennesimo ottavo di finale parigino. Più faticosa del previsto la vittoria in quattro (7-5; 6-7; 6-2; 6-4) con Tursunov.
Se c’è stata partita è stato merito del russo che, a suon di randellate, ha infastidito e non poco il rivale nei primi due parziali. A decidere il primo, un break chirurgico a 15 piazzato da Federer sul 6-5 in suo favore. Il secondo segue l’ordine dei servizi fino al tie break con Roger che può ripetere quanto avvenuto poco prima ma non ci riesce a causa della brillante rimonta di Tursunov da 0-40 nel dodicesimo game. Il tb è ben giocato da entrambi. Un set point per parte ma, alla fine, prevale il russo 9-7 con uno splendido vincente di dritto.

Lo sforzo profuso nelle prime due ore di gioco toglie energie a Tursunov che accusa un prevedibile calo nella terza frazione. Federer non si lascia pregare. Break in avvio e veloce 6-2. L’elvetico continua a condurre le ostilità. Dmitry è alle corde e salva ben 7 palle break sul 2-2 del quarto. Federer rimanda l’allungo, decisivo, al successivo turno in battuta del rivale. 4-3 e partita in ghiaccio. Agli ottavi Roger affronterà Gulbis.

13.15: Ernst Gulbis è il primo qualificato di giornata. L’estroso lettone ha faticato solo un set, il terzo, con Radek Stepanek, in evidente difficoltà contro la potenza dei colpi e la freschezza atletica del rivale.

Roland Garros 2014: risultati 30 maggio | Uomini

Federer b. Tursunov 7-5; 6-7; 6-2; 6-4
Djokovic b. Cilic 6-3; 6-2; 6-7; 6-4
Tsonga b. Janowicz 6-4; 6-4; 6-3
Raonic b. Simon 4-6; 6-3; 2-6; 6-2; 7-5
Berdych b. Bautista Agut 6-1; 6-2; 6-7; 6-4
Gulbis b. Stepanek 6-3; 6-2; 7-5
Isner b. Robredo 7-6(13); 7-6; 6-7; 7-5
Klizan – Granollers 7-6; 2-6; 6-7 (sospesa)

Roland Garros 2014: tabellone e risultati aggiornati torneo maschile

Roland Garros 2014: programma Uomini | 30 maggio

Entra nel vivo il Roland Garros 2014. Si disputano oggi, 30 maggio, i primi 8 match di terzo turno sia nel torneo maschile che in quello femminile. Programma davvero molto interessante quello degli uomini.

Federer e Djokovic giocheranno in contemporanea all’ora di pranzo. Il primo, sul Philippe Chatrier, trova Dmitry Tursunov, un tennista che fa dell’incostanza la sua dote migliore. A Parigi, il russo ha sconfitto, entrambi in tre set, Starace e Querrey. Prima del Roland Garros però si era fatto notare per due eliminazioni clamorose, a Barcellona contro Cervantes (n° 824 Atp) e a Estoril con Machado, vincitore con un doppio 6-0. Quattro le sfide fin qui disputate tra i due, tutte sul cemento, tutte vinte da Federer, l’ultima lo scorso marzo a Indian Wells. Chi passa avrà agli ottavi Gulbis o Stepanek che aprono, alle 11, il programma sul campo 1.

Derby balcanico per Djokovic sul Lenglen. Per Nole, perfetto nei primi due turni con Sousa e Chardy, c’è Marin Cilic. Dopo un ottimo avvio di stagione, il croato vanta come miglior risultato sul rosso il quarto di finale raggiunto a Barcellona. Troppo poco per impensierire il serbo, vincitore 8 volte su 8 sull’avversario odierno, sempre però sul veloce. La sfida tra Djokovic e Cilic è incrociata con quella tra Tsonga e Janowicz che si disputerà a seguire sempre sul Lenglen. Partita assolutamente da seguire tra due tennisti in cerca di continuità con Cassius Jo leggermente favorito.

Altrettanto meritevole di interesse Raonic Simon, in campo nel tardo pomeriggio sul Centrale. Milos, sempre più a suo agio sulla terra, oltre al nizzardo dovrà fronteggiare anche il pubblico che sarà tutto dalla parte di Gilles. Il vincitore andrà a giocarsi i quarti con Granollers o Klizan, un’occasione quasi irripetibile. L’incerto Thomas Berdych rischia con Bautista Agut, il regolarista spagnolo che l’ha già sconfitto quest’anno a Indian Wells. Completano questa ricca giornata di tennis Robredo e Isner.

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →