Abruzzo, la verità di Del Turco

Ottaviano Del Turco, l’ex governatore dell’Abruzzo coinvolto nell’affaire sanitopoli torna a parlare. Lo fa con un’intervista a Carlo Bonini pubblicata oggi da Repubblica. Il colpo di scena che porta i mass media a puntare nuovamente i riflettori sull’uomo del Pd è l’atto di ricusazione firmato da Del Turco nei confronti del gip di Pescara privo,

Ottaviano Del Turco, l’ex governatore dell’Abruzzo coinvolto nell’affaire sanitopoli torna a parlare. Lo fa con un’intervista a Carlo Bonini pubblicata oggi da Repubblica. Il colpo di scena che porta i mass media a puntare nuovamente i riflettori sull’uomo del Pd è l’atto di ricusazione firmato da Del Turco nei confronti del gip di Pescara privo, a suo avviso, della serenità necessaria che richiede una “vicenda complessa”.

E si, perché l’ex presidente della Regione è convinto che il suo non sia “un errore giudiziario” ma, piuttosto, un complotto. Non lo dice esplicitamente ma lo lascia trapelare quando parla di “poteri forti” che gliel’hanno voluta far pagare in quanto il lavoro della sua giunta rappresentava un ostacolo per chi “ha vissuto per decenni dei profitti legati a una voce decisiva della spesa pubblica come quella sanitaria”.

Così, Vincenzo Angelini, il re delle cliniche abruzzesi e superteste del processo che vede imputato Del Turco (accusato assieme ad alcuni funzionari ed assessori della Regione di aver preso tangenti per sei milioni di euro), sarebbe “un uomo disperato”, “tecnicamente fallito”, pronto a tutto pur di risorgere dopo aver visto sgretolarsi sotto i suoi piedi quel grumo di interessi che l’ex governatore, assieme alla sua giunta, dice di aver aggredito con forti tagli alla spesa sanitaria.

Ma la verità del Presidente è una verità che non convince del tutto. Certo, in questa inchiesta ci sono molte falle (il Giornale, ad esempio, ne ha raccontate alcune) ma Del Turco ha un bel po’ di cose da spiegare e chiarire a partire dagli incontri con Angelini e da quella che passerà alla storia come “la cena del capretto”.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia